Tempo di lettura: 2 minuti

Cigole, Brescia. La cornice elegante di palazzo Cigola-Martinoni accoglie domenica 15 aprile la manifestazione “Bio verso, volgi alla vita”, dalle 9 alle 21 una giornata in cui alimentazione, sostenibilità, cura del corpo e dello spirito si aprono ai visitatori con una serie di eventi che abbracceranno tutta la giornata.prodottibio

La manifestazione desidera porre l’accento sul benessere umano, benessere ambientale e benessere animale. Il biologico si propone infatti di migliorare il benessere umano tramite il consumo di cibi salubri, privi di residui chimici, ogm free, ricco di antiossidanti, sicuro e certificato.

L’agricoltura bio riduce le emissioni di CO2 evitando sistemi di produzione intensivi, eliminando la chimica e riducendo i consumi di acqua. Allevamenti estensivi, vincoli sulla concentrazione di capi per ettaro, pascolo all’aperto, queste alcune delle caratteristiche che rendono li biologico il metodo di produzione rispettoso del benessere animale. Contrariamente alla pratiche agricole di tipo intensivo quella biologica contribuisce in modo significativo a contrastare la perdita di biodiversità perché non contamina i suoli con pesticidi chimici, facilita la conservazione delle specie autoctone, preserva le tecniche di coltivazione tipiche e favorisce il risparmio di energia e acqua.

Bio verso non è quindi solo una vetrina del biologico ma rappresenta un appuntamento prezioso per incontrare e sensibilizzare i consumatori verso l’acquisto di alimenti sani e sicuri, in grado di dare risposta alla crisi economica e sociale con un modello di consumi più equo e sostenibile.

Bio verso va ben oltre la semplice esposizione o l’atto puramente commerciale, può ed è un’occasione per sapere e riflettere su tutto ciò che giornalmente può migliorare la qualità della nostra vita e di riflesso quella di altri.

Durante la giornata possiamo aggirarci tra l’ecomercato con prodotti naturali, bio, locali, partecipare ad attività e pratiche olistiche con analisi e trattamenti energetici. 10 ore di yoga non stop ci introdurranno nelle pratiche e nei concetti della disciplina orientale. Conferenze, laboratori creativi e dell’orto si svolgeranno per tutta la giornata con microlab di cucina naturale e autoproduzione. Non per ultimo un interessante percorso natura con raccolta di erbe spontanee accompagnati dall’esperto Livio Pagliari.

Saranno in funzione il bio bar con estratti, vino biologico della Franciacorta, birre artigianali, tisane. Il ristorante veg che offrirà colazione, pranzo e merende con dolcetti veg, sandwich, contorni e primi piatti bio, locali e di stagione a cura della Gastrosofia Veg. Inontre intrattenimento e area relax, non mancherà la musica con un concerto di vibrazione chatra, frequenze, colori, strumenti, gong, campane e armonie.

Il tutto è organizzato da realtà locali che da anni promuovono uno stile di vita naturale biologico e consapevole.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *