Il BioBlitz di sabato 21 e domenica 22 maggio nelle riserve naturali sparse per il territorio è un evento di animazione, educazione naturalistica e scientifica che consiste nel ricercare, individuare e possibilmente classificare, in un determinato ambiente e per almeno 24 ore consecutive, tutte le forme di vita. Possono partecipare al BioBlitz tutti i cittadini, che vengono accompagnati nelle loro esplorazioni da esperti naturalisti. Dai parchi Oglio Nord e Sud, alla riserve delle Torbiere del Sebino, al parco del Mincio, del Serio e dell’Adamello, ma anche il città coma a Mantova. Sono tante le proposte per le giornate del BioBliz (vedi i programmi su Sistema Parchi Lombardia).moscardino

Un’idea per passare un week end in natura ed essere partecipi attivi della Citizen Science. Il concetto di Citizen Science, letteralmente può essere tradotta come la “Scienza dei cittadini”, è una disciplina che coinvolge in modo attivo i cittadini in una ricerca a carattere scientifico.

La Citizen Science è attualmente impiegata in molteplici e diversificati campi come biologia, chimica, fisica, astronomia, con il diverso è il contributo che i cittadini possono fornire nel rilevare parametri ambientali o climatici, segnalare la presenza di specie animali o vegetali, ecc.  Nonostante il nome possa suonare come “nuovo”, il coinvolgimento dei cittadini nella scienza ha una lunga storia, affondando le sue radici nel XVIII secolo in Europa quando iniziarono le prime osservazioni ornitologiche con la partecipazione di volontari e nel Nord America i guardiani dei fari furono coinvolti nelle osservazioni di collisioni tra gli uccelli e i fari stessi.civetta

Scopo comune dei partecipanti, sarà avvistare quante più specie di animali e piante spontanee possibili, passando una giornata all’aria aperta e godendosi il paesaggio del luogo. Si tratta in pratica di una sorta di “gara di collaborazione”, una caccia al tesoro divertente ma anche utile per la raccolta dei dati relativi a flora e fauna di una vera e propria oasi naturale. Muniti di apposite schede di rilevamento, possono iscriversi e muoversi liberamente nell’area di studio e, nel corso della loro passeggiata, individuare, fotografare e registrare la presenza di animali e piante, portandole poi al campo base, dove saranno classificate con l’aiuto di personale esperto.mantide

BioBlitz è un evento per la Giornata Europea dei Parchi istituita per il giorno 24 maggio e si rinnova l’iniziativa della Federazione Europea dei Parchi (EUROPARC) per ricordare il giorno: 24 maggio 1909  in cui venne istituito in Svezia il primo parco europeo. In Italia la data del 24 maggio si dilata su più giorni, con un ricco programma di incontri, escursioni, mostre ed attività ambientali.

I dati raccolti dagli “eploratori delle biodiversità per un giorno” verranno subito postati sulla piattaforma informatica www.inaturalist.org all’interno del progetto Bioblitz 2016.

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.