Ferrara. Se si pensava che l’estate estense fosse al tramonto è tutt’altro che vero: al via dal 1 all’11 settembre il “Birocciante Summer Fest”. Sonorità musicali dei generi più diversi, con artisti di rilievo nazionale e non solo, e assaggi  enogastronomici per tutti i gusti.

Sono questi gli ingredienti del Birocciante Summer Fest, il festival che sino a domenica 11 settembre animerà l’area verde adiacente alla rotonda tra via Ravenna e via Wagner a Ferrara. In programma undici serate con area food&drink aperta dalle 19 e spettacoli live dalle 22 a ingresso gratuito. Tra gli artisti in cartellone anche Ensi, gli Strike, i Folkabbestia e Omar Pedrini.Birocciante Summer Fest

– Ci fa piacere – ha dichiarato il vice sindaco Massimo Maisto alla presentazione del festival – che al già ricco calendario di eventi cittadini si unisca questo nuovo festival che giunge così ad allungare l’estate musicale ferrarese. Da sempre sosteniamo che il progetto culturale della città debba essere alimentato oltre che dai soggetti pubblici e dalle associazioni del territorio, anche dal mondo imprenditoriale, e questa iniziativa, interamente ideata e finanziata dai privati, rappresenta un importante segnale in questo senso –

Birocciante Summer Fest vuol essere un festival ma anche luogo di incontro tra persone, dove rilassarsi a tempo di musica in un’oasi di verde a due passi dal centro di Ferrara. Il programma di eventi musicali è di prim’ordine, puro intrattenimento con un’attenta scelta di cibo di qualità e birre artigianali da degustare. È un modo per riappropriarsi di spazi verdi e della voglia di divertimento estiva, proprio sul finire della stagione. LOCANDINA-TOUR-70X100-SPAZIODATA

Il genere musicale della manifestazione spazia dal reggae al funk, dal rock all’hip-hop. Serata di apertura giovedì 1 settembre con l’hip hop di Ensi, seguito venerdì 2 dalle sonorità giamaicane di Brusco e sabato 3 da una delle band più amate a Ferrara: gli Strike e la loro patchanka che festeggiano 30 anni di carriera!

Domenica 4 settembre serata Miranda tutta da ballare in collaborazione con Circomassimo Arcigay Arcilesbica e la musica continua ininterrottamente per tutta la settimana seguente: lunedì 5 sul palco il funk coinvolgente e originale dei Funk Rimini, martedì 6 spazio ad un grande nome del folk italiano con i mitici Folkabbesti.

Mercoledì di nuovo in scena un gruppo di Ferrara dalle sonorità funk, con Les Maitres Chocolatiers e giovedì 8 la serata più attesa con Omar Pedrini. Il cantante bresciano si esibirà in uno speciale concerto che ripercorrerà la sua storia musicale, dai Timoria ad oggi. In apertura i giovanissimi Spleen.birra

Il secondo weekend di Birocciante Summer Fest chiude la rassegna con il reggae di Maci’s Mobile, venerdì 9, seguito dall’atteso concerto hip hop direttamente dalla capitale con Bestierare sabato 10 settembre e dalla festa di chiusura domenica 11 in compagnia dello spettacolo di burlesque delle Flab Whiskers.

Ad essere protagonista non sarà solo la musica: tutte le sere dalle 19 sarà possibile gustare prelibatezze come gli arrosticini di castrato abruzzese, le tigelle artigianali dell’azienda Olmi e Centomo, le patate chips preparate al momento dall’Ape cross e poi ancora vini in degustazione provenienti da tutta Italia, le birre artigianali e tante altre sorprese per soddisfare i palati più esigenti. Sarà presente infine uno spazio dedicato alla street-art e un’area espositiva di artigianato.

Birocciante Summer Fest è in via Ravenna, 254 a Ferrara nell’area adiacente al Ristorante Il Birocciante. L’ingresso sarà rigorosamente gratuito, dalle 19 in poi, anche in caso di pioggia.
Per maggiori informazioni e il programma dettagliato dei concerti sono attivi il sito web http://summerfest.ilbirocciante.it e le omonime pagine Facebook

Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.