Apre il 1° ottobre lo sportello per l’invio delle richieste relative al Bonus Pubblicità per il 2019. Possono accedere al Bonus le imprese di tutti i settori, gli enti non commerciali e i lavoratori autonomi.

La misura consente di recuperare buona parte delle spese in advertising su stampa, radio e tv locali. Rientrano fra i costi ammissibili l’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali su giornali quotidiani e periodici, pubblicati in edizione cartacea o in formato digitale, ovvero nell’ambito della programmazione di emittenti televisive e radiofoniche locali, analogiche o digitali.

L’agevolazione consiste in un credito d’imposta nella misura del 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati (il valore complessivo deve superare almeno l’1% degli investimenti dell’anno precedente).

La richiesta va presentata in via telematica entro il prossimo 31 ottobre attraverso l’apposita procedura disponibile al sito dell’Agenzia delle Entrate. Successivamente sarà necessario confermare la prenotazione, in questo caso i termini vanno dal 1° al 31 gennaio 2020.

Il credito potrà essere poi utilizzato in compensazione tramite il modello F24.