Tempo di lettura: 3 minuti

Brenzone sul Garda (Verona) – Un’estate con la musica dal vivo protagonista in questo incantevole scorcio del lago di Garda. E’ in arrivo la prima edizione del “Brenzone Music Festival“, dal 29 giugno al 2 luglio, che promette un’apertura musicale a largo raggio, con lo scopo di soddisfare i gusti musicali di tutti: dal pop di qualità al cantautorato, dal rock ’n’ roll al jazz, tanta buona musica, perfetta per essere suonati dal vivo.

Il Brenzone Music Festival sarà un festival “diffuso”, con musica dal vivo a tutte le ore del giorno, nelle più svariate location della cittadina. Ogni giornata, quindi, sarà caratterizzata da concerti itineranti, musica sulle spiagge, esibizioni sulle barche che costeggeranno le sponde del lago e che potranno essere ascoltate dalla riva, concerti-aperitivo, spettacoli a sorpresa e jam session.

La manifestazione musicale è organizzata dal Comune di Brenzone sul Garda, in collaborazione con Associazione Proloco Brenzone, CTG Brenzone e Funivia Malcesine Monte Baldo.

Alberto Fortis

Il clou della giornata saranno comunque gli spettacoli serali.

Giovedì 29 giugno piazza S. Nicolò ad Assenza di Brenzone ospiterà un trittico di live dal notevole appeal popolare: alle ore 20.00 la Magicaboola Brass Band, con la sua impostazione da marching band in stile New Orleans, eseguirà un repertorio che fa lo slalom tra jazz, blues, etnica, hip hop, funk, canzone popolare; alle 21.00 gli O’CiucciariellO, che, nonostante il nome napoletano, cantano in dialetto veneto, produrranno una baraonda sonora che miscela fanfare balcaniche, suoni mediterranei, musica beat, disco-funky e deliri psichedelici; alle 22.00 Little Taver & his Crazy Alligators alzeranno la bandiera del rock ’n’ roll statunitense, filtrato alla maniera nostrana, con particolare rifer ai ‘cantanti-urlatori’ italiani degli anni Sessanta.

Anche venerdì 30 il momento culminante della giornata musicale sarà caratterizzato da un trittico di concerti, tutti a Castelletto. Alle ore 19.30, in Piazzetta Olivo, suoneranno gli Hot Teapots, col loro omaggio al jazz primordiale e al blues degli anni Venti e Trenta. Al porto, alle ore 20.30, la vocalist Vanessa Tagliabue Yorke eseguirà un omaggio alla diva della chanson francese Edith Piaf, sostenuta dal pianoforte di Andrea Bettini. A completamento della serata, in piazza M. D. Mantovani alle ore 22.00 sbarcherà l’orchestra Ottovolante di Mauro Ottolini, con il suo repertorio che rispolvera i grandi successi della canzone italiana del dopoguerra: Buscaglione, Carosone, Modugno, Celentano, Natalino Otto e molti altri, a cavallo tra jazz, swing, mambo.

Piatto forte di sabato 1 luglio sarà Alberto Fortis, che si esibirà in piazza Ferrari a Magugnano (ore 21.30). Fortis si esibirà in solo (pianoforte e voce) con uno spettacolo che si concentrerà in particolare sulle canzoni dei suoi ultimi due lavori discografici, ma che non mancherà di ripercorre i capisaldi della sua carriera.

Karima – © Roberto Cifarelli

Tra gli appuntamenti principali di domenica 2 spiccano anche tre concerti pomeridiani: il trio del canadese Bocephus King (Assenza di Brenzone, spiaggia Acquafresca, ore 16.00), una delle più grandi promesse della musica rock canadese, impegnato in una rilettura di un intero secolo di musica americana, tra sonorità blues, gospel, gipsy e country; la Storyville Jazz Band (Porto di Brenzone, ore 18.00) dove  il jazz tradizionale esploderà in tutto il suo fragore ritmico; la Magicaboola Brass Band assieme all’ospite Mauro Ottolini (sempre a Porto di Brenzone, ore 19.30).

In serata ci si sposterà a Castello. In piazzetta Chiesa alle ore 21.00 si esibirà la vocalist Karima che ha raggiunto la fama nazionale grazie alle tante e fortunate partecipazioni televisive, in questa occasione canterà il repertorio del suo prediletto Burt Bacharach, accompagnata da Roberto De Nittis al pianoforte. Il finale del festival, in piazza S. Nicolò alle ore 23.00, sarà affidato al buonumore del funky-groove veneziano degli Ska-J di Furio dei Pitura Freska.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *