Seguo il calcio, come probabilmente l’80% dei maschi italiani, ma l’interesse è abbastanza limitato e non ne faccio una malattia se la mia squadra perde la domenica pomeriggio, o la domenica sera o il sabato pomeriggio, o … (non si sa più quando giocano ormai!).

Una_vita_in_BQuando mia moglie mi disse: “Sai, Gianni Palumbo ha scritto un libro sulla squadra del Brescia: dovresti leggerlo, a te piace leggere”, pensai che l’argomento difficilmente avrebbe potuto interessarmi.

Gianni è un “nostro” collega; lavora alla Bcc di Ghedi e l’ho incrociato un paio di volte in pizzeria.
Decido di prendere il suo libro.
Una sorpresa!

Non è solo la storia del Brescia Calcio degli ultimi quarant’anni, ricco di date, formazioni, storie di calciatori, allenatori, presidenti, spareggi (il più delle volte finiti male), partite vinte (poche) e perse(molte) spesso in modo rocambolesco.

Fosse solo questo, sarebbe una pubblicazione per ammalati di calcio e del Brescia in particolare.
È, invece, il racconto della vita di un uomo, mescolata agli avvenimenti calcistici, narrata in modo divertente, disincantato, a tratti fatalista.

Considerazioni sul mondo del calcio si intrecciano con mini-racconti surreali, considerazioni politiche con aneddoti tratti dai suoi viaggi. Speranze, illusioni, incontri; l’uomo e il tifoso si alternano in un racconto divertente e malinconico, ben scritto (frasi brevi e punteggiatura non fantasiosa!).

Il libro è acquistabile, attraverso il Print on demand in oltre 4.000 librerie nazionali, sui principali siti di vendita di libri on-line e sulla vetrina del sito lampidistampa.it.

———————————————————————————————————————————

Gianni Palumbo, detto Giannino, è nato nel 1958 a Orzinuovi, dove vive con la moglie e due figli. Ha assistito, allo stadio, a quasi 800 partite del Brescia. Questo è il suo primo libro, edito nel febbraio 2013.