Tempo di lettura: 2 minuti

In occasione di EXPO2015 a Brescia arriva la Brescia Card Museums & Mobility. Il Comune di Brescia, Gruppo Brescia Mobilità, Fondazione Brescia Musei, Museo Mille Miglia e Museo Diocesano hanno messo a punto un importante progetto di promozione turistica: la Brescia Card Museums&Mobility, la tessera unica che permette di utilizzare tutti i servizi di trasporto pubblico urbano, metropolitana compresa, i servizi Bicimia e AutoMia, e di avere accesso ai principali musei della città.  Uno strumento semplice e pratico pensato per semplificare la fruizione della città al turista ma anche, in prospettiva, capace di diventare elemento di attrattività verso Brescia.metrò

Brescia Card Museums & Mobility sarà disponibile in due versioni: la tessera 24h al costo di € 15 che offre la possibilità di accedere al Museo di Santa Giulia (eventi espositivi a pagamento esclusi), a Brixia – Parco Archeologico di Brescia romana, al Museo delle Mille Miglia e al Museo Diocesano e la tessera 48h che, con soli € 20, oltre ai benefici già previsti nella 24h, permette anche l’accesso al Museo del Risorgimento e al Museo delle Armi “Luigi Marzoli”.brescia1

E i vantaggi non finiscono qui: grazie alla collaborazione con il Consorzio Brescia Centro, Brescia Card Museums & Mobility darà diritto a sconti e agevolazioni presso strutture ricettive ed esercizi commerciali convenzionati, per permettere al visitatore di vivere appieno la città di Brescia, sia dal punto di vista culturale e artistico che da quello eno-gastronomico, dello shopping e del divertimento.

Brescia Card Museums & Mobility può essere acquistata presso gli Infopoint di Brescia Mobilità in stazione FS, Largo Formentone e via San Donino, l’Infopoint Centro in via Trieste, i musei coinvolti e punti vendita e strutture convenzionati. A breve verrà creata un’ampia rete di vendita che includerà le strutture ricettive e i punti di accoglienza principali della città, grazie anche alla sinergia con Federalberghi. Va ricordato che per l’utilizzo di BiciMia e AutoMia è necessario chiedere la registrazione presso gli Infopoint di Brescia Mobilità in stazione FS e largo Formentone

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *