Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Tre giorni dedicati all’ambiente e alla sostenibilità nel cuore del centro storico della città, lungo Corso Giuseppe Zanardelli e via X Giornate, sotto la regia dell’Amministrazione comunale dal 13 al 15 aprile si inaugura la seconda edizione di Brescia Green, Festival dell’ambiente e degli stili di vita sostenibili. L’evento è completamente gratuito e aperto a tutti.

Un festival che coinvolge attivamente istituzioni e cittadini, scuole e università, imprese della green economy e organizzazioni, cooperative locali e realtà del terzo settore, ognuno, a modo suo, promotori di sostenibilità, attenzione all’ambiente e a stili di vita più consapevoli. Temi 2018: smart city, economia circolare, economia solidale e alimentazione sostenibile.

Sullo scenario di un’esposizione temporanea di attori della green economy, nel cuore della città si succederanno dalle 9 alle 20, da venerdì 13 a domenica 15 aprile incontri, convegni, attività ricreative e laboratori tematici.

Un’occasione di contaminazione, scambio e sinergie tra chi ha scelto di fare della sostenibilità il proprio stile di vita e/o di impresa, ma anche e soprattutto un’occasione per sensibilizzare al valore di pratiche buone per l’ambiente e di consumi consapevoli. A esporre saranno realtà perlopiù locali, tra istituzioni, enti, imprese e associazioni.

Sono questi i quattro temi che verranno affrontati nei convegni che animeranno il weekend: 

Venrdì 13 aprile alle 17.30  la prima giornata del festival si chiuderà con il convegno Verso una Smart City nella quale si analizzerà come  si possa migliorare la qualità della vita in una città a tradizione industriale come Brescia. Interverranno l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Brescia, il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Industriale dell’Università degli Studi di Brescia, l’Alta Scuola per l’Ambiente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Confartigianato Brescia e Lombardia e A2a Ambiente.

Sabato 14 aprile alle 10 si parlerà invece ci Economia solidale. Una questione di responsabilità e interverranno realtà affermate sul territorio come Cauto, Altraeconomia e Chico Mendes.

Sabato 14 aprile alle 16 invece si farà Il punto sul sistema misto di raccolta differenziata. Il viaggio della materia. Il caso fater nel quale interverranno l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Brescia, Aprica e Fater Spa.

L’ultimo convegno sarà quello di domenica 15 aprile alle 10 e riguarderà gli Sprechi alimentari: da rifiuti a risorse. Esperienze di sobrietà, responsabilità e solidarietà. Interverranno l’On. Maria Chiara Gadda, Comune di Brescia, Rete di cooperative sociali CAUTO, GDO, Cooperativa Tempo Libero, CARITAS Diocesiana di Brescia.

Il programma completo.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *