Tempo di lettura: 2 minuti

La Germani Basket Brescia incappa nella terza sconfitta consecutiva sul campo della Fiat Torino, capace di battere la Leonessa con il punteggio di 95-86. Un match condizionato dal primo quarto di gara, nel quale i padroni di casa piazzano il parziale di 32-16 che indirizza la sfida nelle loro mani: il generoso tentativo di rimonta (-6 a una manciata di minuti dalla sirena finale) non permette a Brescia di invertire la tendenza delle ultime gare, alimenta qualche rimpianto sull’esito della partita del PalaRuffini ma indica comunque al quintetto di Andrea Diana la strada per uscire dal momento difficile.

Brescia, infatti, deve ripartire proprio dalle cose positive viste in una ripresa nella quale i canestri di Moss (22 punti), Landry (16) e compagni hanno fatto sperare nella grande rimonta, poi non culminata da successo. E deve farlo sin dalla prossima partita, l’ultima del girone d’andata, nella quale la Germani ospiterà al PalaGeorge The Flexx Pistoia, domenica 14 gennaio, alle ore 18.15.

Le parole di Andrea Diana – “Faccio i complimenti a Torino per la qualità che ha mostrato sul campo, per l’energia e la voglia di giocare insieme. Il primo quarto alla fine ha condizionato l’esito dell’incontro, è evidente che ci siamo portati dietro le scorie dell’ultima partita con con Cremona. Siamo andati meglio nel secondo tempo, nel quale ho visto facce diverse nei miei giocatori. È da quelle facce che dobbiamo ripartire: voglio vedere la stessa voglia di aggredire la palla e di mettere pressione sin dalla partita di domenica prossima contro Pistoia, una gara che dobbiamo assolutamente vincere“.

Le parole di Marcus Landry – “Abbiamo avuto altri momenti difficili nella stagione, sappiamo come rimetterci in carreggiata. Dobbiamo rivedere questa partita per capire il modo di ripartire. Questo è il basket: ci sono dei momenti in cui il pallone entra a canestro e si vincono le partite, altri in cui questo non accade. Dobbiamo continuare a giocare insieme e non lasciare che queste cose ci disturbino, perché siamo una grande squadra e avremo altre occasioni per dimostrarlo“.

FIAT TORINO-GERMANI BASKET BRESCIA 95-86 (32-16, 56-40, 76-63)
Fiat Torino: Garrett 14 (0/6, 4/6), Parente ne, Vujacic 15 (3/6, 2/3), Poeta 4 (2/2, 0/1), Stephens ne, Patterson 22 (7/8, 2/3), Washington 9 (1/2 da tre), Okeke 6 (1/2, 1/3), Jones 3 (0/1, 1/1), Mazzola 10 (2/4, 1/1), Iannuzzi 12 (5/6, 0/1). All: Banchi
Germani Basket Brescia: Moore 12 (3/5, 1/4), Hunt 11 (5/10), L. Vitali 2 (1/3, 0/2), Landry 16 (5/7, 2/4), Ortner 4 (2/2), Veronesi ne, Traini ne, M. Vitali 10 (2/2, 0/5), Moss 22 (3/6, 5/9), Sacchetti 7 (3/5, 0/1), Bushati 2 (1/1, 0/2). All: Diana
Arbitri: Begnis, Baldini e Grigioni
Note: Tiri da 2: Torino 20/35 (57%), Brescia 25/41 (61%) – Tiri da 3: Torino 12/21 (57%), Brescia 8/27 (30%) – Tiri liberi: Torino 19/25 (69%), Brescia 12/21 (57%) – Rimbalzi: Torino 30 (26 RD, 4 RO), Brescia 35 (21 RD, 14 RO).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *