Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Fa tappa nel cuore della Leonessa il moto dell’Onda Pride, la serie di  manifestazioni promosse dal Movimento LGBTI (Lesbico, Gay, Bisessuale, Transessuale, Intersessuale) che si stanno svolgendo da nord a sud Italia.

Sabato 17 giugno è il giorno del Brescia Pride, con appuntamento per i partecipanti in piazza Vittoria, per poi sfilare per le vie del centro cittadino, per chiedere un mondo in cui nessuno si debba sentire escluso o discriminato per il proprio modo di essere, di vivere e di amare.

– Il nostro intento è simboleggiato nel nostro motto: “unire la città”- raccontano i promotori nel manifesto politico – Unirla attraverso il confronto e lo scambio sui temi dell’orientamento e della scelta sessuale, sulla conquista delle unioni civili e su quello che si può ancora migliorare per garantire che non esistano cittadini di serie A e di serie B in nessun ambito della società italiana, che sia nelle strade, nelle scuole o nelle nostre case.

Unirla attraverso la riflessione su temi e problemi come violenza di genere, sessismo, omo-transfobia, ma anche attraverso la proposizione dei valori della sensibilità individuale, della libera scelta, del rispetto, dell’accoglienza, della curiosità creativa.-

Il Brescia Pride nasce da cinque associazioni del territorio bresciano attive nella promozione dei diritti LGBT che hanno scelto di creare un movimento per promuovere un dibattito sereno e costruttivo, ma deciso e fattivo, nell’intero territorio della grande Provincia di Brescia, sui temi dei diritti civili e di altre tematiche relative all’inclusione sociale e alla dignità della persona.

La manifestazione, che si preannuncia con l’intonazione di una grande festa sui diritti umani, chiede a gran voce una legge contro l’omofobia, la violenza omofobica rappresenta infatti un fenomeno specifico, equiparabile a reati quali il femminicidio, il razzismo e il bullismo, e in quanto tale richiede una formale e adeguata risposta.

Dalle 15 alle 19,30 l’onda dalla immancabile bandiera arcobaleno del Brescia Pride colorerà il cuore della città, per poi dare il via ad una festa alle ore 20 in zona contrada del Carmine e un gran finale “Official After Party Brescia Pride 2017” al Sonida Cafè, Via Malta 10, Brescia dalla mezzanotte.

Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.