Il bando Brevetti + stanzia ben 21,8 milioni di euro per la valorizzazione e lo sfruttamento economico dei brevetti sul mercato nazionale e internazionale.

Possono partecipare le micro, piccole e medie imprese con sede in Italia, le startup innovative, a cui è riservato il 15% delle risorse stanziate, e gli spin off universitari. Le agevolazioni sono finalizzate all’acquisto di servizi specialistici relativi all’industrializzazione e ingegnerizzazione, all’organizzazione e sviluppo, e al trasferimento tecnologico, con un importo minimo di 40 mila euro.

E’ prevista l’erogazione di un contributo a fondo perduto fino a 140 mila euro, nel limite dell’80% delle spese a progetto. Per gli spin-off accademici le agevolazioni possono arrivare al 100% dei costi ammissibili.

Lo sportello per la presentazione delle domande apre il 30 gennaio 2020 e resterà aperto fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Conta l’ordine cronologico di presentazione, pertanto è bene pensare per tempo alla predisposizione di tutta la documentazione.

La gestione dell’incentivo è affidata a Invitalia. Si attende a breve la pubblicazione della modulistica di riferimento.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome