Tempo di lettura: 2 minuti

Cremona. Il fenomeno del bullismo ha in fondo la stessa matrice della discriminazione, un comportamento aggressivo ripetitivo nei confronti di chi non è in grado di difendersi messa in atto dal “bullo” crea una sofferenza psicologica e l’esclusione sociale, sperimentate di sovente, purtroppo, da giovanissimi che, senza sceglierlo, si ritrovano a vestire il ruolo della vittima subendo ripetute umiliazioni da coloro che invece ricoprono il ruolo di bullo.

Sentiero Cooperativa Sociale Onlus, con la collaborazione dello Sportello Antidiscriminazioni del Comune di Cremona, organizza l’incontro aperto “Una comunità scolastica pro attiva e solidale – Strategie contro il bullismo e la discriminazione”, che si terrà martedì 27 febbraio dalle ore 9 alle ore 12 presso la Sala Zanoni in via del Vecchio Passeggio, , l’incontro si svolge nell’ambito del progetto PRE.Ce.DO. La partecipazione all’incontro è libera e gratuita.bullismo

Sentiero nasce nel 1997 dalla fusione avvenuta tra la Cooperativa “C:E:O:S” e la Cooperativa “La Salute”, ereditando dalla prima la gestione del servizio Comunità Alloggio per Minori, e dalla seconda una serie di attività infermieristiche prevalentemente domiciliari.

Negli anni successivi Sentiero ha ampliato il proprio raggio d’azione inserendo nelle proprie attività altri servizi in favore di minori, disabili e anziani di vario genere. Progetta e realizza servizi educativi, socio-sanitari, assistenziali, di animazione e di consulenza psicopedagogica rivolti alle persone, a domicilio, sul territorio e in strutture residenziali, impegnandosi a leggere i bisogni espressi dal territorio e a individuare le tipologie e le modalità di servizio più efficaci, collaborando a tale scopo con enti pubblici, fondazioni e soggetti privati.

La presenza radicata nella provincia di Cremona ha permesso di sfruttare più efficacemente le sinergie per presidiare al meglio l’erogazione dei servizi, per fornire ai soci una maggiore presenza per tutti i loro bisogni e per valorizzare al massimo la conoscenza della collettività e del territorio.

In seguito ai saluti istituzionali, interverranno:

  • Greta Melli – psicologa e psicoterapeuta (Sentiero)
  • Giulia Cancelliere – educatrice (Sentiero)
  • Gloria Joriini – docente (Scuola media “G. Vida” – Cremona)
  • Elena Bergamaschi – referente (Sportello Antidiscriminazioni – Comune di Cremona)
CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *