Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 4ª giornata di ritorno di serie C Gold continua la marcia al comando della capolista Mazzoleni Pizzighettone (Pairone 16) che si sbarazza agevolmente del fanalino di coda La Fonte New Best Mazzano (Tedoldi 17) e respinge l’assalto alla vetta della Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane (Gamazo 28) che in rimonta si impone nel finale tra le mura amiche contro una volitiva Sanse Tedeschi Cremona a cui non sono bastati i 32 punti con 9 su 13 dall’arco di Mascadri.

Alle spalle della compagine valgobbina troviamo i cugini della Saleri Sil Olimpia Lumezzane (Milovanovic 20) che si impongono senza difficoltà contro la pari classifica 9 Coop Romano Lombardo (Villa 23). Appena sotto la compagine olimpica troviamo la Sanse Tedeschi Cremona che sfiora il colpaccio sul campo della corazzata Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane, mentre appena sotto troviamo la Farmacia Centrale Segalini Gilbertina Soresina che ha osservato il turno di riposo e che a sua volta precede il fanalino di coda La Fonte New Best Mazzano che nulla ha potuto sul campo della capolista Mazzoleni Pizzighettone.

Lumezzane (BS) – Si infrange nel finale il sogno di vittoria della Sanse Tedeschi Cremona sul campo della corazzata Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane che si impone con il punteggio finale di 84 a 73, al termine di una partita equilibrata e ben giocata da entrambe le squadre.

Per questa gara coach Vencato come era già accaduto nel recupero contro Romano Lombardo deve rinunciare all’infortunato Boccasavia e schiera lo starting five composto da Marenzi, Farioli, Olivieri, Mascadri e Speronello; mentre dall’altra parte coach Saputo recupera Luca Borghetti e risponde con Gamazo, Mastrangelo, Merlo, Matias e Nicolò Foresti.

La gara vede un buon inizio dei meningreen che sfruttano positivamente il tiro dalla lunga distanza e con Mascadri ed Olivieri e nel mezzo un possibile gioco da 3 punti di Farioli per involarsi sullo 0 ad 11, costringendo coach Saputo al time out riparatore. Alla ripresa del gioco il neoentrato Fossati sblocca i valgobbini che poco dopo si fanno minacciosi e grazie ai tiri dalla lunga distanza ed i canestri dell’argentino Gamazo si riportano a -1 sul punteggio di 17 a 18 al 10′. Nel 2° periodo Marco Borghetti porta avanti per la prima volta i rossoblu ma la Tedeschi non cede e rimane incollata ai padroni di casa e così si continua sino alla fine del tempo con continui sorpassi e controsorpassi, arrivando all’intervallo sul punteggio di 41 a 40 grazie ad una tripla di Mastrangelo.

Al rientro dagli spogliatoi si sblocca anche Marenzi ma l’equilibrio regna sovrano e si continua con una serie infinita di sorpassi e controsorpassi sino ai secondi conclusivi con Feraboli che chiude il 3° quarto sul punteggio di 59 a 61. L’ultimo quarto vede l’ennesima tripla di Mascadri (alla fine sarà un positivo 9 su 13 dall’arco) per un totale di 32 punti in 35′ di impiego che spinge la Tedeschi a +5, ma la Bonomi impiega pochi minuti per riagganciare i cremonesi e poco dopo con una tripla è Mastrangelo ad operare il sorpasso sul 67 a 64, ma sul capovolgimento di fronte 2 canestri consecutivi di Olivieri riporta avanti i cremonesi sul 67 a 68 al 35′, per poi proseguire con leggeri vantaggi interni sino al 37′. Negli ultimi 2′ i ragazzi di coach Vencato cominciano ad accusare la stanchezza e Gamazo spinge i bresciani a +9 sul 79 a 70; ma sul capovolgimento di fronte una tripla di Mascadri riavvicina gli ospiti a -6; ma nel finale una tripla di Mastrangelo ed un canestro di Gamazo che fissa il punteggio finale di 84 a 73.

BONOMI IDROSANITARI VIRTUS LUMEZZANE-SANSE TEDESCHI CREMONA 84-73
PARZIALI: 17-18, 41-40, 59-61
BONOMI IDROSANITARI VIRTUS LUMEZZANE: Fossati 8, M.Borghetti 6, Bordone n.e., L.Borghetti n.e., Gamazo 28, Ciaramella 5, Mastrangelo 13, Merlo 15, M.Foresti 5, Rinaldi 4, N.Foresti, Gnali n.e. All.: Saputo.
Nessuno uscito per 5 falli.
SANSE TEDESCHI CREMONA: Marenzi 6, Feraboli 4, Cocchi n.e., Farioli 8, Garini n.e., Bertoglio, Penna n.e., Olivieri 19, Marchetti, Ferrari 2, Mascadri 32, Speronello 2. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Toffali di Villasanta (MB) e Parolini di Concorezzo (MB).

Soresina – Netta vittoria della capolista Mazzoleni Pizzighettone che davanti al pubblico amico del PalaStadio supera il fanalino di coda La Fonte New Best Mazzano con il punteggio finale di 88 a 65.

Per questa gara coach Giubertoni schiera la formazione tipo ed apporta qualche correzione nello starting five che è composto da Foti, Pedrini, Bertuzzi, Severgnini e Manini; mentre dall’altra parte coach Lovino è costretto a rinunciare all’infortunato Bialkowski (per lui stagione finita) e risponde con Giovara, Atienza, Veronesi, Ruiu e Tedoldi. La gara vede un inizio favorevole ai valsabbini che sfrutta al meglio una Mazzoleni imprecisa e trascinata da Tedoldi vola ad un vantaggio massimo di 9 lunghezze sul 9 a 18, poi nel finale reazione dei grifoni e con 2 tiri liberi di Manini ed una tripla di Gorreri chiudono la 1ª frazione a -5 sul punteggio di 15 a 20. Nel 2° quarto Belloni con una tripla e Bassani completano la rimonta a quota 20, poi sul capovolgimento di fronte Giovara sigla l’ultimo vantaggio esterno sul 20 a 22, e successivamente si procede con leggeri vantaggi interni sino al break di fine quarto con Bertuzzi che manda le squadre all’intervallo sul risultato di 43 a 32.

Al rientro dagli spogliatoi Tedoldi porta i bresciani a -9, ma poco dopo la Mazzoleni comincia ad innestare le marce alte e per gli ospiti non c’è più nulla da fare e gli orange hanno vita facile e nel finale 2 canestri consecutivi di un ritrovato Pairone chiudono la 3ª frazione sul punteggio di 70 a 50. Gli ultimi 10 minuti iniziano con la tripla di Pairone che anticipa il garbage time e che minuto dopo minuto vede i rivieraschi tenere sempre un vantaggio intorno alle 20 lunghezze; poi coach Giubertoni mette in campo i giovani e nel finale Baldrighi spinge i locali a +26 ritoccando il massimo vantaggio, mentre la gara si chiude con il canestro di Veronesi per il definitivo 88 a 65.

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE-LA FONTE NEW BEST MAZZANO 88-65
PARZIALI: 15-20, 43-32, 70-50
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 14, Foti 6, Pedrini 2, Montanari 15, Bertuzzi 5, Severgnini 6, Belloni 3, Baldrighi 2, Bassani 12, Tolasi 1, Pairone 16, Manini 6. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli, antisportivo a Gorreri 8’ (9-17).
LA FONTE NEW BEST MAZZANO: Torri, Giovara 6, Caldera, Atienza 12, Valli n.e., Veronesi 14, Lombardi, Gjorgjevikj 1, Ballini 5, Nikot Nikot, Ruiu 10, Tedoldi 17. All.: Lovino.
Nessuno uscito per 5 falli, antisportivo a Torri 33’ (73-53).
ARBITRI: Coffetti di Bergamo e Cantarini di Annicco.