Nella 4ª giornata della Poule Promozione di serie C Gold continua la marcia “immacolata” delle prime 3 in classifica, con Gazzada che perde terreno.

Al comando a punteggio pieno troviamo la For Energy Vigevano (Ferri 27) che passa anche sull’ostico campo di Brugherio dove Milano 1958 (Reali 12) non riesce a scalfire la compagine pavese.

Alle spalle della squadra lomellina troviamo la Juvi Ferraroni Cremona (Bona 24) che solo nel finale prevale su un mai domo Milano 3 Basiglio (Tandoi 15), mentre alle spalle della compagine juvina troviamo la Mg.K.Vis Piadena (Lorenzetti 21) che vince bene anche sull’ostico campo della Cistellum Cislago (Grampa e Ponzelletti 11).

Al seguito della compagine casalasca come detto perde terreno la Dolci Sapori Gazzada (Bolzonella 25) che al termine di un match equilibrato cede sull’ostico campo della Evolut Romano Lombardo (Mazzanti 17) e che ora è insiediato dall’altra compagine varesina vale a dire la IMO Saronno (Leva 18) che supera nettamente tra le mura amiche la Mazzoleni Pizzighettone (Manini 11) ed i bresciani dell’Argomm Iseo (Baroni 19) che soffre più del dovuto per avere la maglio su una mai doma Expo Inox Mortara (Dronjak 35).

Dietro la coppia varesino-bresciana troviamo la Libertas Cernusco sul Naviglio (Gorla 16) che cede in casa contro l’Atlantis Nerviano (Nuclich e Gatto 18) e che ora è insidiata dal terzetto composto da Evolut Romano Lombardo, Milano 3 Basiglio e Mazzoleni Pizzighettone, con la compagine orobica in ottima salute. Alle spalle di questo terzetto troviamo il quartetto composto da Nervianese, Mortara, Milano 1958 e Verga Vini Cermenate (Pellizzoni 19) che di misura si impone sul difficile campo della Bonomi Lumezzane (Caramatti 17) che rimane indietro di una vittoria e precede il fanalino di coda Cislago.