Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 1ª giornata della fase ad orologio buona partenza della Sanse Tedeschi Cremona e della Mazzoleni Pizzighettone. I ragazzi di coach Vencato privi di capitan Cocchi e Mascadri grazie ai 24 punti di Marenzi piegano una mai doma Farmacia Segalini Gilbertina Soresina priva di Micevic e Kuntic che cede nei secondi finali nonostante i 18 punti di Gatti ma con un rivedibile 7 su 24 al tiro. Come detto stessa sorte anche per la Mazzoleni Pizzighettone (Foti 19) che spreca un vantaggio di 22 lunghezze accumulati nella 3ª frazione e vince nei secondi finali contro una positiva e mai doma Saleri Sil Olimpia Lumezzane trascinata dai 21 punti di Balogun che ha chiuso con un positivo 7 su 10 al tiro. Nell’altra gara vittoria esterna nel derby bresciano della Bonomi Idrosanitari Virtus Lumezzane (Gamazo 28) che si impone contro i valsabbini de La Fonte New Best Mazzano a cui non sono bastati i 25 punti di un positivo Giovara che ha chiuso con 7 su 8 da 2 punti e 3 su 4 nelle triple.

Cremona – Tre su 3 per la Sanse Tedeschi Cremona che tra campionato e fase ad orologio si impone nel derby contro la Farmacia Segalini Gilbertina Soresina con il punteggio finale di 66 a 62, al termine di un match equilibrato. Per questa gara coach Vencato deve rinunciare a capitan Cocchi e Mascadri e ripresenta in campo Ariazzi che parte nello starting five insieme a Marenzi, Farioli, Olivieri e Speronello; mentre dall’altra parte coach Castellani deve rinunciare a Micevic e Kuntic e risponde con i rientranti Scekic e Tessitore che partono in quintetto insieme a Roljic, Pala e Gatti.

Il match inizia con le due formazioni che faticano a trovare la via del canestro per quasi 4 minuti poi botta e risposta a suon di triple tra Scekic, Marenzi, Gatti, Farioli e Roljic poi la Segalini allunga con 2 tiri liberi di Fontana involandosi sul 6 a 13; mentre il quarto si chiude sul punteggio di 9 a 15. Il 2° quarto si apre con il gioco da 3 punti di Stankovic, ma la Tedeschi non resta a guardare e trascinata dall’Mvp Marenzi e Farioli si riporta a -2 e si continua con le 2 formazioni a braccetto sino ai secondi finali quando Speronello con 2 tiri liberi manda le squadre al riposo sul punteggio di 27 a 28.

Al rientro dagli spogliatoi è ancora Speronello che regala il primo vantaggio biancoverde, ma la Segalini non molla e rimane in scia per alcuni minuti, poi la Tedeschi con Boccasavia e Marenzi si invola a +7, ma sul capovolgimento di fronte una tripla di Gatti riavvicina i falchi ma Boccasavia con un tiro libero su 2 chiude la 3^frazione sul punteggio di 49 a 44. Negli ultimi 10 minuti si scatenano Scekic e Roljic e la Segalini al 33′ pareggia i conti a quota 51, poi si continua in sostanziale equilibrio sino all’ultimo minuto quando Farioli con 2 canestri in rapida successione spinge i meningreen a +6, ma Gatti tiene in vita i suoi riportando i soresinesi ad un possesso pieno di ritardo, ma è ancora Farioli che dalla lunetta fa 1 su 2 a 30” dalla fine sigla il +4, poi sul capovolgimento di fronte Roljic tenta la tripla del possibile -1 ma la sbaglia.

SANSE TEDESCHI CREMONA-FARMACIA SEGALINI GILBERTINA SORESINA 66-62
PARZIALI: 9-15, 27-28, 49-44
SANSE TEDESCHI CREMONA: Marenzi 24, Feraboli 1, Farioli 19, Bertoglio n.e., Penna n.e., Boccasavia 10, Marchetti, Ferrari, Ariazzi, Olivieri 2, Speronello 10. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli.
FARMACIA SEGALINI GILBERTINA SORESINA: Pala 7, Roljic 13, Scekic 11, Gatti 18, Tessitore 9, Fontana 2, Bandera n.e., Stankovic 3, Colombo, Paroni. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Vincenzi di Curtatone (MN) e Bosini di Cremona.

Soresina – Vittoria con il brivido per la Mazzoleni Pizzighettone che davanti al pubblico amico del PalaStadio supera una positiva e mai doma Saleri Sil Olimpia Lumezzane che dopo aver recuperato uno svantaggio di 20 lunghezze sfiora il colpaccio cedendo nei secondi finali con il punteggio finale di 73 a 69. Per questa gara coach Giubertoni schiera lo starting five composto da Foti, Pedrini, Belloni, Bassani e Manini; mentre dall’altra parte coach Bianchi risponde con i gemelli Davide e Sandro Marelli, Delibasic, Milovanovic e Ndiaye.

La gara dopo un inizio punto a punto vede l’allungo deciso dei grifoni che sfiorano la doppia cifra di vantaggio sul 20 ad 11 con un canestro di Bassani, ma i valgobbini non mollano e grazie alle triple di Balogun si riavvicinano e grazie a 2 tiri liberi di Arici (fallo antisportivo di Severgnini) chiudono i primi 10 minuti sotto di sole 2 lunghezze sul punteggio di 23 a 21. Nel 2° periodo Arici e Milovanovic con un gioco da 3 punti riportano avanti la Saleri Sil ma Pairone con una tripla riporta avanti i rivieraschi e per alcuni minuti si procede a braccetto. Nel finale Gorreri con una tripla spinge i locali a +7, ma Davide Marelli sul capovolgimento di fronte manda le squadre all’intervallo sul punteggio di 41 a 36.

Al rientro dopo la pausa lunga parte forte la Mazzoleni che grazie ad una difesa impenetrabile ed un attacco che viaggia a mille si spinge sino a +22 mentre il quarto si chiude sul punteggio di 63 a 43. Negli ultimi 10 minuti la Mazzoleni si distrae e la Saleri Sil trascinata da Balogun riapre i giochi piazzando un parziale di 0 a 13 e si riporta a -7 sul 63 a 56 al 35′, ma sul capovolgimento di fronte Foti con 2 tiri liberi spezza l’incantesimo e poco dopo i padroni di casa sempre con una tripla del n.4 orange volano a 10 sul 71 a 61. Sembra fatta ma gli olimpionici non cedono ed Arici con 2 triple riporta i suoi a -4, ma sul capovolgimento di fronte l’Mvp Foti con 2 tiri liberi a 17” dalla fine spinge la Mazzoleni a +6, rendendo inutile il canestro di Davide Marelli che sigla il definitivo 73 a 69.

MAZZOLENI PIZZIGHETTONE-SALERI SIL OLIMPIA LUMEZZANE 73-69
PARZIALI: 23-21, 41-36, 63-43
MAZZOLENI PIZZIGHETTONE: Gorreri 12, Foti 19, Pedrini 2, Montanari 9, Bertuzzi, Severgnini 1, Belloni 5, Baldrighi 2, Bassani 13, Tolasi n.e., Pairone 5, Manini 5. All.: Giubertoni.
Nessuno uscito per 5 falli, antisportivo a Severgnini 10′ (23-19).
SALERI SIL OLIMPIA LUMEZZANE: D.Marelli 6, Arici 16, Poli, Delibasic 1, Bona n.e., Milovanovic 7, Cucchi 5, R.Staffiere n.e., S.Marelli 4, Balogun 21, Ndiaye 9. All.: Bianchi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Purrone di San Giorgio Bigarello (MN) e Cantarini di Annicco.