Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 3ª giornata della fase Silver dominio del fattore campo con 5 vittorie su 7. Al comando troviamo il quartetto composto da Mg.K.Vis Piadena, Expo Inox Mortara, Autotrasporti Valle Cusano Milanino e Galvi Lissone. Gli orange (Pennacchiotti 28) battono nello scontro diretto la capolista Expo Inox Mortara (Monacelli 17), mentre i cusanesi (Peri 20 con 5 su 7 da 3 punti) grazie ad un parziale di 48 a 19 negli ultimi 2 quarti superano un’incerottata Puli-Sistem Gilbertina Soresina (Maghet 17), mentre i brianzoli (Gatti 19) superano senza problemi l’Impresa Tedeschi Sanse Cremona al suo 3° stop consecutivo e che viene raggiunta in classifica dalla Deltaline Opera (Calò 19) che supera il fanalino di coda Bellini Virtus Gorle (Milovanovic 15), Fortitudo Busnago che ha osservato il turno di riposo ed Invalves Nervianese (Genovese 10) che a sorpresa cede tra le mura amiche per mano della Seriana Stampi Nembro (Kushchev 19) che a sua volta aggancia in classifica la Professional Link Cermenate (Grampa 15) sconfitta di misura sul campo della Copertura Baj Arcisate Valceresio (Iaquinta 22).

Appena sotto la coppia lariano-orobica troviamo il terzetto composto da Begni Impianti Ospitaletto (Prestini 23), che a sorpresa cede tra le mura amiche dopo un overtime contro la Conforama Varese Academy trascinata dai 29 punti di Marchiaro, top score di giornata e che nel frattempo viene raggiunta dalla Coperture Baj Valceresio Arcisate.

A chiudere la classifica la coppia composta da Puli-Sistem Gilbertina Soresina sconfitta nettamente a Cusano Milanino dalla Autotrasporti Valle ed i bergamaschi della Bellini Virtus Gorle superata in trasferta sul campo della Deltaline Opera.


Cusano Milanino (MI) – Una incerottata Puli-Sistem Gilbertina Soresina inciampa per la 3ª gara consecutiva cadendo in terra milanese al cospetto della Autotrasporti Valle Cusano Milanino che si impone nettamente con il punteggio finale di 81 a 42, e rimane impigliata in fondo alla classifica.

All-focus

La gara vede i gialloverdi tenere botta ai padroni di casa; solo nel finale i padroni di casa allungano il divario seppur di poco chiudendo i primi 10′ sul punteggio di 19 a 12. Nel 2° quarto la Puli-Sistem prova a riavvicinarsi ma senza riuscirvi; dall’altra parte i milanesi non riescono a piazzare l’allungo decisivo e si va all’intervallo con i locali avanti di 10 lunghezze sul punteggio di 33 a 23.

Al rientro dagli spogliatoi la formazione di coach Castellani che recuperava capitan Maghet dopo l’influenza comincia a vacillare e Cusano Milanino raggiunge le 20 lunghezze di vantaggio sul punteggio di 57 a 36. L’ultimo quarto per i soresinesi è da dimenticare a causa le molte assenze e su tutte quelle di Roljic, Popadic e Sgarbazzini, con Assui costretto a fare gli straordinari sotto i tabelloni, minuto dopo minuto diventa incolmabile ed il match si chiude sul punteggio finale di 81 a 42.

AUTOTRASPORTI VALLE CUSANO MILANINO-PULI SISTEM GILBERTINA SORESINA 81-42
PARZIALI: 19-12, 33-23, 57-36
AUTOTRASPORTI VALLE CUSANO MILANINO: Najafi, Grimaldi 5, Villa 5, Blo 9, Villanteri 10, De Castro 8, Peri 20, Romano 4, Marino 9, De Feo 2, Motta 6, Frison 3. All.: Di Gregorio.
Nessuno uscito per 5 falli.
PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA: Sgarbazzini n.e., Roljic n.e., G.Cremaschi 9, Russo, M.Cremaschi 2, F.Avino, Manfredini, Maghet 17, Grassi, De La Cruz 8, Assui 6. All.: Castellani.
Uscito per 5 falli: M.Cremaschi.
ARBITRI: Castoldi di Vimodrone (MI) e Lleshi di Varese.


Piadena Drizzona (CR) – Continua il momento magico in casa Mg.K.Vis Piadena che infila la 3ª vittoria consecutiva su altrettante gare che supera una mai doma Expo Inox Mortara con il punteggio finale di 89 ad 81, al termine di una gara combattuta e decisa nel finale.

Ancora priva dell’infortunato Avanzini, coach Baiardo schiera lo starting five composto da Zugno, Boffelli, Pennacchiotti, Forte e Filahi; mentre dall’altra parte coach Zanellati risponde con Sacchi, Monacelli, Bazani, Garcia e Muzio. La gara vede un inizio equilibrato con gli attacchi decisamente in giornata e solo nel finale i pavesi prendono un leggero vantaggio chiudendo il 1° minitempo sul punteggio di 22 a 26. Il copione non cambia nemmeno nella 2ª frazione con la Mg.K.Vis che recupera il leggero svantaggio del quarto precedente, e le due compagini procedono punto a punto sino ai secondi finali e si va al riposo con le due formazioni in perfetta parità a quota 44.

Al rientro dagli spogliatoi trascinata dagli argentini Boffelli e Pennacchiotti che chiuderanno con un totale di 55 punti sugli 89 totali di squadra, la Mg.K.Vis allunga seppur di poco il proprio vantaggio e chiude avanti di 7 lunghezze il 3° quarto sul punteggio di 64 a 57. Nell’ultima frazione gli orange provano a scappare ma Mortara recupera punto su punto ed al 38′ si riporta a -1 sul 79 a 78 con un canestro di Monacelli. Nel convulso finale Boffelli si carica la squadra sulle spalle e grazie anche ad una tripla di Forte la Mg.K.Vis piazza l’allungo decisivo per l’89 ad 81 finale.

MG.K.VIS PIADENA-EXPO INOX MORTARA 89-81
PARZIALI: 22-26, 44-44, 64-57
MG.K.VIS PIADENA: Zugno 11, Casella n.e., Boffelli 27, Zacchigna, Bonfiglio n.e., Pennacchiotti 28, Cavagnini n.e., Zanetti 3, Forte 14, Filahi 6, Bonaccorsi. All.: Baiardo.
Nessuno uscito per 5 falli.
EXPO INOX MORTARA: Bettanti n.e., Sacchi 12, Monacelli 17, Bazani 13, G.Facchi, Pirovano n.e., Garcia 16, Muzio 6, A.Facchi 15, Lonati 2. All.: Zanellati.
Uscito per 5 falli: Muzio, fallo tecnico a Muzio.
ARBITRI: Cantarini di Annicco e Tagliabue di Monza.


Lissone (MB) – Terza sconfitta consecutiva su altrettanti incontri per una sfiduciata Impresa Tedeschi Sanse Cremona che sprofonda in terra brianzola sul campo della Galvi Lissone che si impone meritatamente con il punteggio finale di 78 a 57.

Per questa gara coach Vencato recupera Marelli che parte nello starting five insieme a Boccasavia, Olivieri, Marchetti preferito a capitan Speronello e Mascadri; mentre dall’altra parte coach Fumagalli risponde con Collini, Fiorito, Marinò, Arosio e Gatti.

La gara vede un inizio con le due squadre che commettono diversi errori e dopo 5’ il punteggio è di 9 a 5. Nella seconda parte del quarto la Tedeschi smette di giocare, la Galvi ne approfitta per piazzare un mini allungo e grazie ai canestri di un immarcabile Collini può chiudere il 1° periodo con un vantaggio di una decina di lunghezze sul punteggio di 21 a 10. Nel 2° periodo nonostante diverse forzature la Tedeschi parte bene e si riporta a -7 sul 23 a 16 al 15’, ma come già accaduto nel quarto precedente i cremonesi smettono di giocare e Lissone allunga seppur di poco e si va al riposo con i brianzoli avanti di 11 lunghezze sul punteggio di 33 a 22.

Al rientro dagli spogliatoi la Tedeschi non si fa mai minacciosa ed i padroni di casa hanno vita facile ed il vantaggio aumenta sino a toccare le 15 lunghezze, chiudendo la 3ª frazione sul punteggio di 56 a 41. L’ultimo quarto vede i cremonesi cedere definitivamente ed i padroni di casa ne approfittano per allargare seppur di poco la forbice chiudendo sul 78 a 57 finale.

GALVI LISSONE-IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA 78-57
PARZIALI: 21-10, 33-22, 56-41
GALVI LISSONE: Meregalli 10, Gallucci, Collini 18, Meani 4, Cotrone, Fiorito 3, Marinò 12, Arosio, Dascola, L.Tedeschi 2, Gatti 19, Sgorbati 10. All.: Fumagalli.
Uscito per 5 falli: L.Tedeschi.
IMPRESA TEDESCHI SANSE CREMONA: Feraboli 4, Marelli 5, C.Tedeschi n.e., Penna, Ariazzi 7, Boccasavia 8, Olivieri 12, Marchetti 4, Ferrari 4, Mascadri 7, Speronello 6. All.: Vencato.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Toffali di Villasanta (MB) e Fusardi di Roncadelle (BS).