Tempo di lettura: 4 minuti

Nella 5ª giornata della 2ª fase denominata Silver dominio delle squadre di casa che vincono 5 gare su 7. Nuovo cambio della guardia al vertice della classifica. Al comando troviamo il terzetto composto da Mg.K.Vis Piadena (Boffelli 25) che si impone contro i milanesi della Deltaline Opera (Calò 15) che agganciano i pavesi della Expo Inox Mortara (Monacelli 14) che a sorpresa cadono sul campo della pericolante Puli-Sistem Gilbertina Soresina (Roljic 21) e l’Autotrasporti Valle Cusano Milanino (De Castro 23) che vince agevolmente tra le mura amiche contro la Invalves Nervianese (Ceppi 11) che ha una gara in meno.

Alle spalle di questo terzetto troviamo il quartetto composto da Galvi Lissone (Gatti 24) che cade sul campo orobico della Bellini Virtus Gorle (Montagnosi 26), Deltaline Opera sconfitta a Piadena, Impresa Tedeschi Sanse Cremona che osservava il turno di riposo e Professional & Link Cermenate (Tremolada 27 e top score di giornata) che supera in casa Varese Academy (Villa 23). A ridosso di questo quartetto troviamo la coppia composta da Fortitudo Busnago (Favalessa e Mazzoleni 13) che a sorpresa cade in casa contro una ritrovata Begni Impianti Ospitaletto (Graziano 18) ed Invalves Nervianese sconfitta a Cusano Milanino.

Appena sotto di una classifica molto corta troviamo Varese Academy sconfitta a Cermenate, Begni Impianti Ospitaletto vincitore sul campo della Fortitudo Busnago, Bellini Virtus Gorle che supera in casa Lissone, Puli-Sistem Gilbertina Soresina che supera anch’essa in casa l’ex capolista Mortara ed infine la Coperture Baj Valceresio Arcisate (Cucchi e Iaquinta 16) che si aggiudica lo scontro diretto ed aggancia in classifica i bergamaschi della Persico Stampi Nembro (Orlandi 16).


Piadena Drizzona (CR) – Pronto riscatto della Mg.K.Vis Piadena che reduce dal ko esterno sul campo di Cermenate si impone davanti al pubblico amico contro i milanesi della Deltaline Opera con il punteggio finale di 69 a 52, e complice i risultati dagli altri campi balza al comando.

Priva ancora dell’infortunato Avanzini, coach Baiardo schiera lo starting five composto da Boffelli, Pennacchiotti, Forte, Filahi e Bonaccorsi quest’ultimo preferito all’esperto Zugno; mentre dall’altra parte coach Celè risponde con Calò, Pontisso, Tannoia, Pastori e Viero.

La gara vede un buon inizio degli orange che grazie ai canestri della coppia argentina Boffelli-Pennacchiotti e del giovane Zanetti prende un leggero vantaggio che manterrà sino alla fine del 1° quarto chiuso con 2 possessi pieni sul risultato di 23 a 17. Nella 2ª frazione i padroni di casa faticano a trovare la via del canestro ed il divario si riduce seppur di poco e si va all’intervallo sul punteggio di 33 a 29. Al rientro dagli spogliatoi la Mg.K.Vis ritrova la via della retina ed il divario arriva sino alla doppia cifra e alla vigilia dell’ultima frazione si arriva al 30′ sul risultato di 54 a 44. Gli ultimi 10′ vedono la Mg.K.Vis allargare ancor più la forbice con Opera che segna solo 8 punti e a fine gara il divario è appena superiore alle 15 lunghezze ed il match si chiude sul punteggio di 69 a 52.

MG.K.VIS PIADENA-DELTALINE OPERA 69-52
PARZIALI: 23-17, 33-29, 54-44
MG.K.VIS PIADENA: Zugno 8, Boffelli 25, Pessina, Zacchigna, Pennacchiotti 12, Cavagnini, Zanetti 8, Forte 6, Filahi 8, Bonaccorsi 2. All.: Baiardo.
Nessuno uscito per 5 falli, tecnico a Zugno.
DELTALINE OPERA: Ciocca 4, Calò 15, Pontisso 6, Tannoia 12, De Donà 3, Pastori 12, Fortunati, Bencivenni, Menezes, Viero. All.: Celè.
Uscito per 5 falli: Calò.
ARBITRI: D’Andrea di Saronno (VA) e Petronio di Milano.


Soresina (CR) – Seconda vittoria interna consecutiva per una Puli-Sistem Gilbertina Soresina che a distanza di una settimana concede il bis. Dopo aver battuto nel turno precedente l’ex capolista Fortitudo Busnago, i gialloverdi di coach Castellani si ripetono e superano l’ex capolista Expo Inox Mortara già affrontata negli spareggi salvezza la scorsa stagione e si impone con il punteggio finale di 71 a 53.

Con una formazione a dir poco rimaneggiata, coach Castellani schiera lo starting five composto da Roljic, Giorgio Cremaschi, Maghet, De La Cruz ed Assui; mentre dall’altra parte coach Zanellati risponde con Monacelli, Bazani, Invernizzi, Garcia e Muzio.

La gara vede un inizio equilibrato con i ragazzi di coach Castellani sempre in vantaggio ed il 1° quarto si chiude sul punteggio di 16 a 15. Nel 2° periodo i gialloverdi con Roljic e Maghet guadagnano qualche punto che gli permette di andare all’intervallo con un vantaggio di 2 possessi pieni sul risultato di 36 a 30.

Al rientro dagli spogliatoi la Puli-Sistem si scioglie e grazie anche ad una difesa invalicabile (solo 7 punti concessi) prende il largo chiudendo la 3ª frazione con 17 lunghezze di vantaggio sul punteggio di 54 a 37. Gli ultimi 10′ vedono i padroni di casa non forzare più di tanto; dall’altra parte i pavesi non si fanno mai minacciosi e per Soresina è vittoria bis contro una big dopo quella della settimana precedente e che ha fatto tornare il sorriso dopo una stagione sino a quel momento al di sotto delle aspettative, complice anche i numerosi infortuni.

PULI SISTEM GILBERTINA SORESINA-EXPO INOX MORTARA 71-53
PARZIALI: 16-15, 36-30, 54-37
PULI-SISTEM GILBERTINA SORESINA: Sgarbazzini 1, Roljic 21, G.Cremaschi 9, Russo 2, M.Avino n.e., M.Cremaschi 3, F.Avino n.e., Maghet 11, Grassi 4, De La Cruz 11, Assui 9. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli.
EXPO INOX MORTARA: Sacchi 7, Monacelli 14, Bazani 11, Invernizzi 1, G.Facchi n.e., Garcia 5, Muzio 7, A.Facchi 3, Lonati 5. All.: Zanellati.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Vincenzi di Curtatone (MN) e Codola di Rudiano (BS).