Tempo di lettura: 3 minuti

Nella 1ª giornata della fase ad orologio continua il testa a testa in vetta tra Sas Lic Verolanuova ed Europa Multiservice Manerbio. I verolesi (Apollonio 15) vincono di misura sul campo del fanalino di coda Negrini Quistello (Montresor e M.Marco 15), mentre i manerbiesi (De Guzman e M.Mombelli 23) vincono in rimonta e nel finale contro i franciacortini della Begni Impianti Ospitaletto (Caramatti 16). Sul gradino più basso del podio, ma a soli 2 punti, troviamo la Junior Curtatone (Asan 30) che solo nel finale piega una positiva E’Più Casalmaggiore (Maione 20, la quale precede a sua volta la Begni Impianti Ospitaletto sconfitta a Manerbio. In coda Casalmaggiore mantiene sempre 2 punti di vantaggio sul fanalino di coda Quistello.

Curtatone (MN) – Si infrange nei secondi finali il sogno vittoria dell’E’Più Casalmaggiore che al termine di un match equilibrato cede al cospetto della 3ª forza del girone Junior Curtatone che si impone con il punteggio finale di 87 a 79.

Già privo sin da inizio stagione degli infortunati Baldi e Marchini coach Parazzi deve rinunciare all’ultimo anche a Di Noia che termina la stagione anzitempo, mentre dall’altra parte coach Trazzi schiera la formazione tipo.

La gara vede un buon inizio dei padroni di casa che sfruttano al meglio il doppio fallo tecnico sanzionato a Lucchini e qualche secondo dopo alla panchina e si portano avanti di 9 lunghezze, poi nel finale grazie ad una tripla Gaudenzi chiude il quarto a -5 sul punteggio di 27 a 22. Nel 2° periodo l’E’Più rimane in scia ai padroni di casa grazie a Maione e Margini ma non riesce mai ad operare il sorpasso; nel finale i locali provano ad allungare ma una tripla di Levinskis manda le squadre all’intervallo sul punteggio di 43 a 42.

Al rientro dagli spogliatoi si continua a giocare punto a punto sino a quando nel finale Asan viene sanzionato con un fallo antisportivo e Maione con una tripla porta avanti i casalaschi che chiudono la 3ª frazione avanti di un possesso pieno sul 61 a 64. Negli ultimi 10 minuti parte forte Curtatone che con 4 tiri liberi di Asan e 2 triple in rapida successione di Pantic si riporta a +9 sul 73 a 64. A questo punto l’E’Più gioca il tutto per tutto e trascinata da Maione e Margini si riporta a -2 a pochi secondi dal termine. Sul capovolgimento di fronte i ragazzi di coach Parazzi provano in tutte le maniere ad agganciare i padroni di casa e sul fallo sistematico i padroni di casa allungano seppur di poco grazie alla precisione chirurgica dalla linea della carità.

JUNIOR CURTATONE-E’PIU’CASALMAGGIORE 87-79
PARZIALI: 27-22, 43-42, 61-64
JUNIOR CURTATONE: Asan 30, A.Trazzi, Cacciatori 14, Barrotta 11, Vukobrat 3, Masenelli, Roversi, Braghini 5, Mazzoni, Jacimovic, Raskovic 12, Pantic 12. All.: S.Trazzi.
Nessuno uscito per 5 falli, antisportivo Asan 30′.
E’PIU’CASALMAGGIORE: Lucchini, Margini 17, Montanari 9, Maione 20, Levinskis 10, Assensi, Donzelli 2, Frisullo 7, Guidi 6, Gaudenzi 8, Bosio, Cavaliere. All.: Parazzi.
Uscito per 5 falli: Levinskis 38′, tecnici a Lucchini e panchina 6′, antisportivo Margini 35′.
ARBITRI: Giazzi di Ceresara (MN) e D’Amone di San Giorgio Bigarello (MN).