Nella 1ª giornata di ritorno del campionato di serie C Silver sorpasso della Sas Lic Verolanuova che si aggiudica il derby della “bassa bresciana” sul campo dell’Europa Multiservice Manerbio grazie ai 21 punti di Paderno; mentre per i padroni di casa non sono bastati i 14 punti dell’ex juvino Moreno. A quota 8 punti insieme alla formazione manerbiese troviamo anche la Junior Curtatone (Cacciatori 21) che si aggiudica il derby virgiliano superando in casa il fanalino di coda Negrini Quistello a cui non sono bastati i 18 punti a testa della coppia Morello-Colla.

A distanza troviamo la coppia composta da Begni Impianti Ospitaletto e E’Più Casalmaggiore che si sono affrontate nello scontro diretto. A prevalere nei secondi conclusivi è stata la compagine franciacortina trascinata dai 16 punti della coppia Davico-Crescini, mentre per i casalesi non sono bastati gli 11 punti di Margini. Grazie a questo successo la squadra di casa aggancia la formazione maggiorina e nel contempo ribalta la differenza canestri, dopo il -2 subito nel match di andata. Come detto chiude la classifica la Negrini Quistello che a Curtatone incappa nella 5ª sconfitta consecutiva.

Ospitaletto (BS) – Grossa occasione sprecata per l’E’Più Casalmaggiore che in trasferta cede nei secondi finali sul campo della Begni Impianti Ospitaletto che priva del bomber Caramatti e con Pesenti non al meglio si impone con il punteggio finale di 64 a 59, ribaltando così il -2 subìto all’andata ma soprattutto aggancia a quota 4 punti la compagine casalese. La gara come già visto nel match di andata vede il dominio delle difese sugli stentati attacchi decisamente svogliati. Il match vede un inizio con il freno a mano per entrambe, poi la Begni con una tripla di Crescini si invola sull’11 a 7 al 6′. Nel finale di tempo leggero calo dei franciacortini ed i ragazzi di coach Castellani si riavvicinano ed il 1°quarto si chiude sul punteggio di 15 a 13. Nel 2° periodo si continua ancora con le 2 formazioni sempre a contatto con i padroni di casa tenuti a galla dall’ex Gardonese Davico, ma nei secondi finali l’E’Più mette la freccia avanti e si va al riposo sul punteggio di 22 a 24.

Al rientro dagli spogliatoi la gara si accende ma le 2 squadre rimangono sempre a contatto; nel finale l’equilibrio si spezza leggermente e la Begni con Mora e Davico riportano avanti i padroni di casa che chiudono la 3ª frazione sul risultato di 41 a 39. L’ultima frazione vede un inizio da mani ghiacciate da ambo le parti, poi l’E’Più per l’ultima volta rimette la freccia avanti allungando sul 46 a 49 al 35′. Nel finale si continua a braccetto, poi nei concitati secondi finali Mora e l’ex Rossini’s Crescini con quest’ultimo con una tripla pesantissima sigla il 64 a 59 finale.

BEGNI IMPIANTI OSPITALETTO-E’PIU’CASALMAGGIORE 64-59
PARZIALI: 15-13, 22-24, 41-39
BEGNI IMPIANTI OSPITALETTO: Migliorati, Davico 16, Ghitti, Pesenti, Mora 13, Del Bono, Prandelli, Brunelli, Crescini 16, Battaglia 9, Lottatori 10. All.: Peli.
Nessuno uscito per 5 falli.
E’PIU’CASALMAGGIORE: Lucchini 2, Montanari 6, Di Noia 10, Margini 11, Gaudenzi 8, Donzelli, Levinskis 8, Maione 7, Guidi 7. All.: Castellani.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Giazzi di Ceresara (MN) e D’Amone di San Giorgio Bigarello (MN).