Tempo di lettura: 5 minuti

Nella 5ª giornata di andata della 2ª fase del girone Verde di serie C Silver netto dominio delle squadre di casa con 5 vittorie interne su 8. In testa continua la propria imbattibilità il San Pio X Mantova (Steccanella 22) che si aggiudica il testa coda sul campo della Forti e Liberi Monza (Donà 16) e mantiene 2 punti di vantaggio sulla Tecnofondi Ome (Mobio 21) che anch’essa passa in trasferta sul non facile campo della Almac Viadana (Margini 30 e top score di giornata), mentre sul gradino più basso del podio troviamo i bergamaschi dell’Excelsior Bergamo (Casanova 17) che superano a fatica la Progresa Curtatone (Railanis 18).

Ai piedi del podio troviamo il quartetto composto da Crema Assicurazioni Ombriano, E’Più Casalmaggiore, Almac Viadana e Cryo Service Somaglia. I cremaschi (Fall 17) passano di misura sul non facile campo della Sas Lic Verolanuova (Bertuzzi 23), mentre i casalaschi (Raskovic 21) vincono senza problemi in casa contro la Italcontrol Villasanta (Castiglioni 20), i lodigiani (Boccalini 18) superano tra le mura amiche la Opel Bonaventi Manerbio (Prado 15), mentre Viadana cade in maniera netta nel match clou di giornata contro i bresciani della Tecnofondi Ome.

A ridosso di questo quartetto troviamo la coppia composta da Monteclarense ed Opel Bonaventi Manerbio; con i monteclarensi (Tedoldi 25) che si impongono senza problemi in casa contro la Blu Orobica Bergamo (Camara e Zonca 13), mentre i manerbiesi cadono sul non facile campo della Cryo Service Somaglia. Appena sotto troviamo la coppia bresciana composta da Sas Lic Verolanuova, sconfitta di misura tra le mura amiche da una cinica e positiva Crema Assicurazioni Ombriano, e Progresa Curtatone, che cade sul non facile campo dell’Excelsior Bergamo.

Nella parte bassa della classifica continua il momento no per la Italcontrol Villasanta sconfitta a Colorno dall’E’Più Casalmaggiore, che precede a sua volta la Blu Orobica Bergamo al 5° stop consecutivo, e la Food & Drink Bottanuco (Tagliabue 14) che cade dopo un overtime sul campo della pericolante Negrini Quistello (Montresor 14) che a sua volta stacca di 2 punti il fanalino di coda Forti e Liberi Monza sconfitto in casa dalla capolista San Pio X Mantova.


Verolanuova (BS) – Pronto riscatto per Crema Assicurazioni Ombriano che si impone di misura sul non facile campo della Sas Lic Verolanuova con il punteggio finale di 79 ad 82.

 

Per questa gara coach Bergamaschi deve rinunciare a Simone Lecchi e Ravanelli; mentre dall’altra parte coach Celli deve fare a meno degli esterni Casali ed Apollonio. Il match dopo un inizio punto a punto vede l’allungo dei cremaschi che trascinati da Fall e Ghislandi volano a +10 in chiusura di frazione sul punteggio di 14 a 24 e con i padroni di casa che si affidano a Colombo. Nella 2ª frazione continua il forcing dei cremaschi che trascinati da Turco e Basso Ricci si involano sul +14, costringendo coach Celli al time out. Alla ripresa del gioco Crema Assicurazioni subisce il ritorno dei padroni di casa che trascinati da Paderno si riportano a -5, divario con il quale si va all’intervallo sul punteggio di 35 a 40.

Al rientro dagli spogliatoi Turco e Fall riportano Crema Assicurazioni avanti sino a +15, prima di subire il ritorno della Lic che sull’asse Baldrighi-Paderno chiude il 3° quarto a -10 sul punteggio di 49 a 59. Nell’ultima frazione Crema Assicurazioni si riporta avanti di una decina di lunghezze al 34′, sembra fatta ma la Lic non cede e Bertuzzi con 3 triple sfrutta al meglio gli errori dalla lunetta dei cremaschi. Ma i bergamaschi non fanno i conti con Pietro Lecchi che chiuderà il match con 14 punti ed un immacolato 8 su 8 dalla lunetta ed 11 rimbalzi, che terranno a galla i rossoneri che a 30” dalla fine sono a +1 sul 78 a 79. Sul capovolgimento di fronte Bertuzzi sbaglia il canestro del possibile pareggio; e dallo scampato pericolo Ombriano ne esce rinfrancata e nel finale Airoldi con un 3 su 4 dalla lunetta regala la vittoria alla formazione cremasca.

SAS LIC VEROLANUOVA-CREMA ASSICURAZIONI OMBRIANO 79-82
PARZIALI: 14-24, 35-40, 49-59
SAS LIC VEROLANUOVA: Bertuzzi 23, Apollonio n.e., Ispas 3, Savio, Rossi 6, Paderno 17, Baldrighi 17, Borozenets 2, Arcidiacono 4, Paroni, Colombo 7. All.: Celli.
Nessuno uscito per 5 falli, fallo antisportivo a Paroni.
CREMA ASSICURAZIONI OMBRIANO: Dedè 13, Airoldi 9, Fall 17, Ghislandi 9, P.Lecchi 14, Basso Ricci 5, Bonacina 2, Tasso 2, Turco 7, Donati 4. All.: Bergamaschi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Orlandi di Broni (PV) e Vailati di Spino d’Adda.


Colorno (PR) – Continua il magic moment in casa E’Più Casalmaggiore che battendo l’Italcontrol Villasanta 86 centra la quarta vittoria consecutiva e supera i brianzoli con il punteggio finale di 75 a 62.

La gara vede un inizio positivo per i ragazzi di coach Parazzi ancora una volta privi di capitan Marchini e Lombardi che grazie alle triple di Raskovic, Mangiapane e Guerra guadagnano un buon vantaggio, mentre dall’altra parte per i brianzoli il solo Castiglioni impensierisce i padroni di casa ed il 1° quarto si chiude sul punteggio di 21 ad 11. Nella 2ª frazione il divario non cambia con l’E’Più sempre in vantaggio e dall’altra parte Villasanta prova a riavvicinarsi ma senza riuscirvi e si arriva così all’intervallo con i padroni di casa avanti di 8 lunghezze sul punteggio di 36 a 28.

Al rientro dagli spogliatoi l’E’Più subisce il ritorno dei brianzoli che si riportano a -1, ma una tripla di Gaudenzi ridà slancio ai padroni di casa che riescono ad allungare seppur di poco, quanto basta per chiudere la 3ª frazione con 7 lunghezze di vantaggio sul risultato di 55 a 48. Nell’ultimo quarto è Gaudenzi l’arma in più a disposizione di coach Parazzi che mette a segno 12 punti e tiene l’E’Più avanti di una decina di lunghezze; mentre dall’altra parte è il solo Castiglioni ad impensierire la difesa locale ed al 35′ la gara è già chiusa con le due formazioni staccate di una decina di lunghezze a favore dei padroni di casa. Gli ultimi 5′ scorrono via senza grossi intoppi con Casalmaggiore in assoluto controllo, pronta a chiudere con uno scarto di una quindicina di lunghezze sul 75 a 62 finale.

E’PIU’CASALMAGGIORE-ITALCONTROL VILLASANTA 75-62
PARZIALI: 21-11, 36-28, 55-48
E’PIU’CASALMAGGIORE: Raskovic 21, Gaudenzi 18, Mangiapane 14, Guerra 3, Verzellesi 9, Frisullo 4, Rossi 2, Orlandelli 4, Giani, Donzelli. All.: Parazzi.
Nessuno uscito per 5 falli.
ITALCONTROL VILLASANTA: Castiglioni 20, Carpineti 11, Monguzzi 9, Bettoschi 7, Moscatelli 6, Morse 5, Leggiero 2, Urso 2, Colombo, Dallavalle n.e., Mungiovì n.e. All.: Bonfio.
Nessuno uscito per 5 falli.
ARBITRI: Luppino di Cucciago (CO) e Venezia di Sedriano (MI).