Tempo di lettura: 1 minuto

E’ stato lanciato il nuovo bando Bio-based Industries (BBI) Joint Undertaking (JU) che mette a disposizione 81 milioni di euro per la realizzazione di progetti innovativi focalizzati sull’uso di risorse biologiche rinnovabili.

Si tratta di un’iniziativa pubblica e privata tra la Commissione europea e il Consorzio Bio-based Industries (BIC), che riunisce oltre 60 piccole e grandi imprese, cluster e organizzazioni pubbliche e private.

La call si propone di facilitare la realizzazione di innovazioni tecnologiche che consentano una conversione efficiente e sostenibile della biomassa in prodotti industriali e carburanti/energia all’interno delle cosiddette bio-raffinerie al fine di migliorarne la competitività. Sono 16 i topics di interesse per il 2017.

L’invito è aperto alle piccole e medie imprese, alle università e alle organizzazioni appartenenti agli Stati Membri UE e ai paesi associati.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato al prossimo 7 settembre 2017. L’Info Day per la presentazione del bando si terrà il prossimo 28 aprile a Bruxelles.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *