Tempo di lettura: 1 minuto

San Garvasio Bresciano (Brescia) – Donare il sangue è un atto di maturità, di grande sensibilità e altruismo, nonché un gesto di interessamento verso la società che ci circonda, un modo di sottolineare il nostro essere comunità.

Una data simbolica quella del 25 aprile, anniversario della Liberazione d’Italia, per rinnovare questi valori attraverso una camminata nel bosco, condividendo sette chilometri attraverso il bosco del Lusignolo di San Gervasio Bresciano.

La camminata è promossa dal Gruppo AIDO “Dario Cherubini”, con il patrocinio di AVIS di Manerbio (Gruppo di San Gervasio) e del Comune di San Gervasio.

Il ritrovo sarà alle ore 15.00 presso il sagrato della chiesa parrocchiale e la partenza, a seguire, alle ore 15.30. Per coloro che non fossero ancora iscritti, sarà possibile iscriversi lo stesso giorno a partire dalle ore 15.00. Per le persone oltre i 15 anni è richiesto un contributo di 3,00 euro. All’atto dell’iscrizione saranno donati dei gadget a tutti i partecipanti.

Questo il percorso: partenza dal sagrato della chiesa parrocchiale – via Ferrazzi – via Palazzina (direzione pesa pubblica) – pista ciclopedonale – ingresso nord del Bosco del Lusignolo – attraversamento del bosco – uscita in direzione ovest – via Delle Corti – via Parco della Rimembranza – via IV Novembre – arrivo in Oratorio.

Si tratta di un percorso adatto a tutti, pianeggiante su asfalto e sterrato di circa 7 km.

Al termine della camminata presso l’Oratorio ci sarà un rinfresco per tutti.

CONDIVIDI
Marco Sacchi
Bresciano di origine e residenza, frequenta l’Università Cattolica del Sacro Cuore a Piacenza dove si specializza in Economia aziendale. Dal 2011 in forza presso la Fondazione Dominato Leonense di Leno, dove promuove la storia del Monastero benedettino “Ad Leones” e attività di promozione del territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *