Brescia. La Campagna Nastro Rosa LILT For Women è arrivata alla 26ma edizione. Patrocinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero della Salute è uno degli eventi più importanti della LILT, sicuramente il più atteso dalle donne che,  sempre più numerose, si rivolgono alle 106 Sezioni Provinciali sia per acquisire qualificati consigli e suggerimenti in tema di prevenzione che per prenotare visite senologiche gratuite.

Anche quest’anno la Sezione LILT di Brescia offrirà nuovamente, grazie alla collaborazione di ASST Spedali Civili di Brescia, Ospedale di Gardone Val Trompia, Ospedale di Montichiari, Istituto Clinico Sant’Anna, Fondazione Poliambulanza, Presidio Ospedaliero di Leno, Fondazione Maugeri di Lumezzane, Villa Gemma di Barbarano di Salò, esami diagnostici, e organizza insieme alla dietista Alessandra Zanini, due serate informative gratuite aperte a persone di ogni età sulla prevenzione del tumore al seno e delle recidive il 18 e 30 ottobre presso la sede di via Galilei 20 a Brescia.

La campagna, già da qualche anno, ha un suo logo di riferimento che è “LILT For Women Campagna Nastro Rosa 2018”, elemento distintivo rispetto alle tante altre iniziative su tali tematiche e quest’anno ha ben due testimonial, Filippa Lagerback e Federica Panicucci, il claim è “La prevenzione non è un accessorio. Vivi il rosa proteggi la tua Vita”. Il nastrino rosa, infatti, non è solo un simbolo da indossare, ma una testimonianza dell’importanza del valore della prevenzione. L’hasthag #vivilrosa contraddistinguerà la comunicazione social sia della Sede Centrale che di tutte le Sezioni Provinciali in modo da potenziare la condivisione.

Sempre più fonti dimostrano che in campo oncologico, e nello specifico in campo di tumore al seno, uno stile di vita sano ha un ruolo nella prevenzione della malattia e delle sue recidive. Le serate saranno incentrate sulla spiegazione delle raccomandazioni WCRF (del Fondo Mondiale per la Ricerca Contro il Cancro) e di come farle diventare ogni giorno una nostra abitudine.