La 15ª giornata, ultima del girone di andata, si chiude con l’ennesima vittoria della capolista imbattuta P.M. Olimpia Lumezzane (Marelli 17) che in casa surclassa la Seriana Stampi Nembro (Orlandi 11) nel match clou di giornata.

Alle spalle della compagine bresciana troviamo la Ladyleaf Tomasi Auto Asola (Sartora 21) che vince in rimonta e a fatica sul campo della Negrini Quistello (Colla 21), mentre a chiudere il podio virtuale troviamo la Nilox Agrate Brianza (Marelli 25) che si impone sull’ostico campo della Tenaris Dalmine (Zambelli e Iabichella 16).

Appena sotto troviamo il terzetto composto da Tecnofondi Ome, Bellini Gorle e Seriana Stampi Nembro. I franciacortini (Bianchi 14) cadono a sorpresa per mano dell’E’Più Casalmaggiore (Frilli 20), mentre i gorlesi (Galbiati 19) cadono in casa per mano della Sas Lic Verolanuova (Assoni 24), infine i seriani cedono nettamente sul campo della capolista P.M. Olimpia Lumezzane.

Appena sotto troviamo il San Pio X Mantova e la Sas Lic Verolanuova. I “santi” (Altimani 24) cadono a sorpresa in casa per mano della pericolante Allianz Old Socks San Martino in Strada (Belloni 26), mentre i bresciani, come detto, vincono di misura sul difficile campo bergamasco della Bellini Gorle e precedono la coppia composta da Negrini Quistello, sconfitta a domicilio dalla vice capolista Ladyleaf Tomasi Auto Asola, e Tenaris Dalmine che cede anch’essa in casa per mano della Nilox Agrate Brianza.

A soli 2 punti dalla coppia mantovana-bergamasca troviamo il terzetto composto da Allianz Old Socks San Martino in Strada, vincitore sul campo del San Pio X Mantova, la Almac Viadana (Cacciavillani 19) che passa di misura sul campo della pericolante Europa Multiservice Manerbio (Permon 19) e la Mabo Bottanuco (Benassi 15) che passa senza difficoltà sul campo del fanalino di coda Virtus Brescia (De Martin 19).

Infine in coda, detto del ko interno dell’Europa Multiservice Manerbio contro l’Almac Viadana, da rimarcare la prima vittoria esterna stagionale dell’E’Più Casalmaggiore sul campo della quotata Tecnofondi Ome e porta ad 8 i punti il vantaggio sul fanalino di coda Virtus Brescia, ancora fermo a quota zero e sconfitto a domicilio dalla Mabo Bottanuco.