Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 21ª giornata, ottava del girone di ritorno continua la marcia al comando della capolista Geas Sesto San Giovanni (Galbiati 22) che battendo in casa la pericolante Itas Alperia Bolzano (Giordano e Matic 14) mantiene la propria imbattibilità casalinga e raccoglie l’11ª vittoria interna stagionale.

Alle spalle della compagine milanese troviamo le toscane della Scotti Rosa Empoli (Narviciute 17 punti e 13 rimbalzi) che rimane a 2 punti dal vertice dopo la sofferta vittoria interna contro le sarde del San Salvatore Selargius (Ljubenovic 25), mentre a chiudere il podio virtuale troviamo la Ceprini Azzurra Orvieto (Brunelli 16) che si impone facilmente in casa al fanalino di coda Mercede Alghero (Azzellini 14) e precede le milanesi de Il Ponte Casa d’Aste San Gabriele Milano (Pozzecco 20) che con qualche difficoltà piega in casa una positiva Fassi Gru Albino (Packovski 22).

Alle spalle della compagine milanese troviamo la Tecmar Crema (Picotti 18) che cede in casa contro le fresche vincitrici della Coppa Italia della B&P Autoricambi Costa Masnaga (Baldelli 16) che grazie a questo successo si portano a soli 2 punti dalle cremasche, mentre alle spalle della formazione lecchese troviamo le piemontesi della Ecoprogram Castelnuovo Scrivia (Gabba 14) che a sorpresa cedono in casa contro la pericolante Surgical Virtus Cagliari (Templari 18).

Alle spalle della compagine piemontese troviamo la Fassi Gru Albino che cede nel finale sul difficile campo de Il Ponte Casa d’Aste San Gabriele Milano e mantiene 2 punti di vantaggio sul San Salvatore Selargius sconfitto ad Empoli dalla vice capolista, mentre importante vittoria esterna della Surgical Virtus Cagliari che passa sul campo piemontese dell’Ecoprogram Castelnuovo Scrivia e stacca di 2 punti il Castel Carugate (Correal 20 punti e 14 rimbalzi) che si aggiudica il delicato scontro salvezza in casa contro il Cus Cagliari (Bungaitè 18) e stacca di 2 punti l’Itas Alperia Bolzano sconfitto a Sesto San Giovanni dalla capolista Geas.

Infine a 5 turni dalla fine dell regular season si fa sempre più disperata la situazione in coda per la Mercede Alghero sconfitta nettamente dalla Ceprini Azzurra Orvieto e con un piede e mezzo in serie B.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *