Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 22ª giornata, nona del girone di ritorno del campionato di serie C Femminile leggero dominio del fattore campo con 4 vittorie interne su 7. Al comando continua la marcia della capolista Fortitudo Brescia che passa sul difficile campo della Bf.Crema, mentre alle spalle della compagine bresciana non perde un colpo la MantovAgricoltura San Giorgio (Monica 23) che si impone nettamente in casa contro la pericolante Unica Milano Stars (J.Behring 21).

Alle spalle della formazione virgiliana troviamo il Melzo (Grassi 12) che cede di misura in casa contro le pavesi delle Sparks Siziano (Zanoletti 13) che si impongono nei secondi finali grazie ad una tripla di Bicocca e mantengono 4 punti di vantaggio sul San Gabriele Milano sconfitto nel derby delle “sante” dal Quartiere Sant’Ambrogio Milano.

Alle spalle della compagine meneghina troviamo il quartetto composto da Quartiere Sant’Ambrogio Milano, Here You Can Sparks Siziano, MecSystem Visconti Brignano Gera d’Adda e Bf.Crema; con le orobiche (Moro 26) che superano nettamente in casa le mantovane della Nutritech Sustinente (Di Gangi 15) che si trovano attardate di soli 2 puntii. Alle spalle della formazione mantovana troviamo la rediviva Idea Sport Milano che davanti al pubblico amico si impone alla pericolante Soluzione Udito Pizzighettone e respinge l’assalto dell’Assisi Milano vincitrice del derby milanese sul campo del fanalino di coda San Pio X Mantova che salvo sorprese è ad un passo dalla retrocessione in Promozione.

Ma veniamo alle nostre 2 formazioni. E’ stato un weekend negativo per entrambe. La Bf.Crema che riceveva tra le mura amiche della Cremonesi la forte compagine bresciana della Fortitudo Brescia nulla ha potuto e dopo 10’ il punteggio era di 7 a 21, con l’ex Team Crema Frusca mattatrice con 3 triple e che chiuderà la gara con 19 punti. Nei restanti 2 quarti il vantaggio delle ospiti è sempre rimasto intorno alle 20 lunghezze per poi dilatarsi leggermente sino al 37 a 62 finale. Per la formazione di coach Pollice miglior realizzatrice Lanzi con 12 punti ed unica ad aver chiuso in doppia cifra.

Per quanto riguarda la Soluzione Udito Pizzighettone, un’altra sconfitta che brucia. Dopo aver chiuso il 1°quarto a -11 sul risultato di 16 a 5, le rivierasche subiscono ancora e vanno al riposo con uno svantaggio che supera di poco le 20 lunghezze. Al rientro dagli spogliatoi la Soluzione Udito con Mola e Domenghini prova a rientrare in partita ma le padrone di casa sono spietate ed il 3° quarto le vedono doppiare le malcapitate cremonesi chiudendo sul punteggio di 54 a 27. Nell’ultima frazione con Mola e Pettinari uscite per falli la Soluzione Udito alza definitivamente bandiera bianca ed il vantaggio delle milanesi supera ampiamente i 40 punti. In questa gara: miglior realizzatrice Minguzzi (Idea Sport Milano) con 15 punti seguita dalla compagna di squadra Valentina Gariboldi ferma a quota 14 ed altre 2 atlete in doppia cifra Carta e Degradi con 11; mentre per la compagine pizzighettonese Domenghini ha messo a referto 10 punti seguita da Mola ferma a quota 9.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *