Cremona – Nella 24ª giornata, undicesima del girone di ritorno, cade a sorpresa la capolista Bernareggio (Baldini 16) che cede nel derby brianzolo sul campo della Nilox Agrate Brianza (Villa 16), ma per i brianzoli questa è una sconfitta indolore. A 80’ dal termine della regular season è piena bagarre per la zona playoff e la zona playout, ma andiamo con ordine.

Alle spalle della capolista Bernareggio troviamo la Gordon Olginate che si aggiudica lo scontro diretto contro la Mg.K.Vis Piadena e ai playoff sarà testa di serie n.2, mentre è autentica bagarre per i posti dalla 3ª all’8ª posizione con ben 7 squadre in lotta.

Alle spalle della formazione lecchese troviamo appaiate sul 3° gradino del podio la coppia composta da Mg.K.Vis Piadena, che ad Olginate perde una grossa chance per giocare un ipotetico 2°posto finale e la Bonomi Lumezzane (Olivieri 16), che a sorpresa cade in casa contro la Lamp Lierna (Sango 25) che, dopo aver messo sotto la Tedeschi Sanse Cremona nel turno precedente, in questa giornata diventa protagonista superando in trasferta la formazione valgobbina.

Alle spalle della coppia casalasco-valgobbina troviamo la coppia composta da Sanse Tedeschi Cremona e Mazzoleni Pizzighettone, che a loro volta precedono la coppia composta da Enginux Calolziocorte (Paduano 18), che si impone nettamente a Cernusco sul Naviglio (Sirtori 16), e la Evolut Romano Lombardo (Carrera 21) che si aggiudica lo scontro diretto contro la diretta rivale Migal Gardonese (Accini e Kuvekalovic 17), la quale rimane ferma a quota 22 e che ha nel mirino i lecchesi della Lamp Lierna, vincitori sul difficile campo della Bonomi Lumezzane.

Alle spalle della formazione lecchese da segnalare i pesanti successi della Galvi Lissone e della Nilox Agrate Brianza che si sono imposti rispettivamente a Cremona contro la Sanse Tedeschi Cremona e la capolista Bernareggio, mentre in coda troviamo la coppia composta da Libertas Cernusco sul Naviglio e GoodBook Manerbio.

Per quanto riguarda le formazioni cremonesi, un weekend in chiaroscuro. La Mg.K.Vis Piadena (Mascadri 22), senza l’infortunato Raskovic, cede nel match clou di giornata sul difficile campo della Gordon Olginate (Marinò e Milan 17), mentre la Sanse Tedeschi Cremona (Delle Donne 21), dopo le battute di arresto esterne sul campo di Manerbio e Lierna, cede in casa al cospetto della non irresistibile Galvi Lissone, trascinata da Formentini e Squarcina, autori di 28 e 21 punti e di una partita pressochè perfetta.

L’unico sorriso per le nostre compagini è venuto dalla Mazzoleni Pizzighettone (Lebo 23) che davanti al pubblico amico ha superato il fanalino di coda GoodBook Manerbio (Conte 17) e che grazie a questo successo è ancora in lotta per un miglior piazzamento in chiave playoff.