Nella 28ª giornata, tredicesima del girone di ritorno nulla cambia al vertice con la capolista Juvi Ferraroni Cremona che si impone nettamente in casa alla Cittadini Sarezzo e con sole 2 gare da giocare è aritmeticamente 1ª.

Alle spalle della formazione cremonese troviamo la coppia composta da Ecology System Viadana, che ha incontrato la Ladyleaf Tomasi Auto Asola (Mori 36 top scorer di giornata) ed Imbalcarton Prevalle (Mora 14) che grazie a questo successo si porta a soli 4 punti dalla coppia mantovana-bergamasca.

Alle spalle della compagine bresciana continua il magic moment della Sas Lic Verolanuova (Mussoni ed Arici 19) che si aggiudica in trasferta il derby sul campo della già retrocessa Virtus Brescia (Bolis 22) e precede il terzetto composto dalla coppia mantovana composta da Sesa Sustinente (Steccanella 20) che si impone nel finale in casa contro una positiva Gamma Segrate (Stenco 11) e Negrini Quistello (Mauceri 25) che davanti al pubblico amico supera i bergamaschi della Bellini Gorle (Tontini 13) ed infine la Fortitudo Busnago (Ghislandi 18) che si impone in trasferta sul difficile campo della Remer Rubinetterie Blu Orobica Bergamo (Dessì 17).

Al seguito di questo trio troviamo la Pontek Bancole (Magni 27) che cede sull’ostico campo della XXL Bergamo (Montagnosi 29) e precede la Cittadini Sarezzo sconfitta sul campo della capolista Juvi Ferraroni Cremona. Alle spalle della formazione triumplina troviamo il terzetto composto da Gamma Segrate sconfitta dal Sesa Sustinente, la XXL Bergamo che supera in casa l’altra mantovana Pontek Bancole e la Ladyleaf Tomasi Auto Asola che si conferma ammazzagrandi e si impone a sorpresa sul campo della vice capolista Ecology System Viadana.

Appena sotto troviamo la Remer Rubinetterie Blu Orobica Bergamo sconfitta in casa dalla Fortitudo Busnago che a sua volta precede la Bellini Gorle superata in trasferta sul campo della Negrini Quistello ed infine il fanalino di coda Virtus Brescia superato a domicilo dalla Sas Lic Verolanuova.