Cremona – Nella 24ª giornata, undicesima del girone di ritorno si ferma, dopo 12 giornate, la marcia positiva della capolista Farmacia Segalini Gilbertina Soresina che cede nel match clou di giornata sul campo della P.M. Olimpia Lumezzane, ma mantiene un buon vantaggio sulle immediate inseguitrici, ad iniziare dalla formazione valgobbina che aggancia al 2° posto l’E’Più Casalmaggiore, sconfitto nettamente ad Ombriano, nell’altra gara di cartello, e che grazie a questo successo si porta a soli 2 punti dalla coppia casalasco-bresciana.

A pari merito con la formazione cremasca troviamo la Sintostamp Tazio Magni Gussola che a Paderno Franciacorta, sul campo della pericolante Padernese, raccoglie il 9° risultato utile consecutivo, nel prossimo turno andrà a far visita alla capolista Segalini Soresina, e precedono i franciacortini dell’Ome (Bianchi 18), sconfitti di misura sul campo della pericolante Begni Impianti Ospitaletto (Franchi e Sandri 20).

Alle spalle della formazione bresciana troviamo il San Pio X Mantova che cede di misura nei secondi finali sul campo della pericolante Vanoli Young Cremona e mantiene 4 punti di vantaggio sulla coppia bresciana composta da Total Leasing Mgm Brescia (Candela 22) che si aggiudica lo spareggio salvezza in casa contro il Vespa Castelcovati (Maestri 19) e Brixia Fert Pontevico (Marchetti 13) che si impone in casa al già retrocesso fanalino di coda Marella Costruzioni Desenzano (Zoljan 14).

Alle spalle della coppia bresciana troviamo i franciacortini del Vespa Castelcovati che perde una grossa chance per evitare i playout e mantiene 2 punti di vantaggio sul terzetto composto da Vanoli Young Cremona, Padernese e Begni Impianti Ospitaletto, mentre chiude la classifica come già detto la retrocessa Marella Costruzioni Desenzano.

Ma veniamo alle nostre. La settimana è stata abbastanza positiva con 3 vittorie e 2 sconfitte. Partiamo dalla capolista Farmacia Segalini Gilbertina Soresina (Masper 22) che cede in casa della P.M. Olimpia Lumezzane (Genco 22 con 5 su 6 da 3 punti) che impone la legge del fattore campo, dove in questa stagione ha perso in sole 2 occasioni, mentre l’E’Più Casalmaggiore (Riccardo Parizzi 10) cede nettamente sul campo di una motivata Ombriano (Dedda 17 con 3 su 5 da 3 punti ed 8 su 8 dalla lunetta).

Le notizie positive si completano con il successo (9° consecutivo) della Sintostamp Tazio Magni Gussola che, trascinata da Bodini e Moscatelli autori di 27 e 20 punti, prevale in rimonta e dopo un overtime sul difficile campo della pericolante Padernese (Orsatti 17), e la Vanoli Young Cremona (Boccasavia 23) che, grazie ad un tiro libero di Orlandelli a pochi secondi dal termine, vince di misura in casa contro i mantovani del San Pio X Mantova (Rinaldi 20) e rimangono agganciati in piena zona playout.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome