Tempo di lettura: 3 minuti

Nella 25ª giornata, dodicesima del girone di ritorno, leggero dominio del fattore campo con 4 vittorie interne su 7. Ad una giornata dal termine tutto deciso o quasi sia in chiave playoff, playout e retrocessione ma andiamo con ordine.

Al comando riprende il cammino la Farmacia Segalini Gilbertina Soresina che nel match clou di giornata supera nel derby la Sintostamp Tazio Magni Gussola di misura, mentre alle spalle della compagine soresinese immediato riscatto dell’E’Più Casalmaggiore, reduce da 2 sconfitte consecutive, che supera in casa il San Pio X Mantova e si mantiene al 2°posto a pari merito con la P.M. Olimpia Lumezzane (Prandelli 17) che si impone a fatica sul difficile campo del Vespa Castelcovati (D.Maestri 38 top scorer di giornata).

Alle spalle della coppia casalasco-valgobbina troviamo la coppia composta da Ombriano e Sintostamp Tazio Magni Gussola uscite sconfitte rispettivamente dal campo della Vanoli Young Cremona e di Soresina e precedono Ome (Salvetti 15) che cede sul campo della Brixia Fert Pontevico (Hnini 13).

Al seguito della formazione franciacortina troviamo il San Pio X Mantova che rischia di non disputare la post season e mantiene 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Total Leasing Mgm Brescia e Brixia Fert Pontevico.

Alle spalle della compagine pontevichese in zona playout preziosa vittoria interna della Vanoli Young Cremona che supera nell’altro derby cremonese i cremaschi dell’Ombriano ed aggancia la coppia bresciana composta da Vespa Castelcovati, sconfitta a domicilio dalla vice capolista P.M. Olimpia Lumezzane, e Padernese (Bellavia 18) che si impone di misura sul campo del già retrocesso Marella Costruzioni Desenzano (Pernetta 17), mentre la Begni Impianti Ospitaletto (Franchi 14( reduce da una miniserie positiva incappa in una pesante battuta d’arresto interna e retrocede in Promozione dopo la sconfitta contro la Total Leasing Mgm Brescia (Candela 19).

Per quanto riguarda le formazioni cremonesi un altro weekend abbastanza positivo. In una giornata che ha visto la disputa di 2 derby che hanno prevalere le squadre locali, la precedenza va data alla capolista Farmacia Segalini Gilbertina Soresina che nel Mario Boni day supera al PalaSuresina la Sintostamp Tazio Magni Gussola reduce da 9 vittorie consecutive.

La gara tra soresinesi e gussolesi ha visto un inizio favorevole ai primi che si portano avanti per 10 a zero, poi controbreak casalasco di 0 a 13 e si prosegue punto a punto per buona parte del match. All’inizio dell’ultimo quarto Gussola prova a fuggire portandosi avanti di 7 lunghezze ma l’ex di turno Guzzoni rimette il match sui binari dell’equilibrio e si procede punto a punto sino ai secondi finali quando Massari dalla lunetta regala la vittoria alla compagine di casa. Nella formazione casalasca buona prova di Bodini e Moscatelli autori rispettivamente di 16 e 15 punti.

Nell’altro derby cremonese come detto importante vittoria in chiave playout per la Vanoli Young Cremona che supera una mai doma Ombriano per 64 a 59. Dopo un inizio favorevole ai cremaschi i giovani cremonesi recuperano e chiudono i primi 10’ sotto di sole 2 lunghezze sul punteggio di 13 a 15. Nel 2° periodo Ombriano si inceppa in attacco e la Vanoli Young grazie ad un buon gioco di squadra allunga andando al riposo sul 41 a 28. Al rientro dagli spogliatoi sono ancora i giovani cremonesi a dettare legge ed il 3° tempo si chiude sul punteggio di 58 a 45 con una tripla di Bonacina sulla sirena. Nel quarto finale la Vanoli Young accusa la stanchezza e non segna per 6’ ed Ombriano con una tripla di Piloni si riporta a -1 sul 58 a 57, ma nel finale alcune decisioni arbitrali dubbie penalizzano la compagine cremasca che esce sconfitta per 64 a 59.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *