Le imprese agricole ed agroalimentari che investono nell’e-commerce possono beneficiare di un credito di imposta fino al 40% degli investimenti, per un massimo di 50mila euro. I soggetti interessati possono ora scaricare dal sito del MIPAAF la modulistica per la presentazione della domanda.

Il Ministero ha chiarito che sono ammissibili alle agevolazioni esclusivamente le spese sostenute per nuovi investimenti realizzate per il primo periodo di imposta, dal 14 marzo 2015, al 31 dicembre 2015, per i periodi di imposta successivi nel corso dell’intero anno precedente a quello di presentazione della domanda.
Per richiedere il beneficio le imprese dovranno presentare domanda al MIPAAF dal 20 al 28 febbraio 2016.

Sul sito MiPAAF è disponibile anche la modulistica e la circolare che fornisce i primi chiarimenti in merito agli incentivi per la creazione e lo sviluppo di reti di impresa nel settore agricolo ed agroindustriale.
La misura finanzia la realizzazione di nuovi investimenti (successivi al 14 marzo 2015), compresi in un programma comune di rete, per lo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie, nonché per la cooperazione di filiera.

E’ prevista la concessione di un credito d’imposta al 40% delle spese ammissibili fino a 400 mila euro.
La presentazione delle domande è fissata dal 20 al 28 febbraio dell’anno successivo a quello di realizzazione degli investimenti.