lunedì 6 Luglio 2020

Canale: Mondo

Mons. Romero, il martire degli oppressi

Romero è stato prima di tutto un eroe solo. Che si è trovato ad un certo momento della Storia ad essere uno degli uomini più ascoltati del mondo e nello stesso tempo un uomo che non aveva nessuno cui confidare i propri sentimenti più profondi.

Aiutiamo Peppo e Adriana nella loro vita al servizio dei più deboli

Peppo e Adriana lanciano un appello per Natale: “con colo con €20 mensili per 6 mesi a partire da gennaio 2019 riusciamo a pagare i professori e perciò a salvare lo studio e preparazione professionale di questi ragazzi. Cosi ce la faremo a dare continuità alla scuola per questo anno scolastico! “ “Serve il tuo aiuto con il passa parola… serve il credere che “insieme” facciamo nascere la speranza di un futuro e domani migliore anche: per chi è povero, per chi è indigeno, per chi è diverso da noi, ma comunque è nostro fratello”.

Oltreconfine / Sud Sudan, la guerra invisibile

Parla Arnauld Akodjenou, consulente speciale dell'Alto Commissariato per i rifugiati in Sud Sudan. “E’ un conflitto non visibile, eppure ci sono oltre 2,5 milioni di rifugiati nei Paesi limitrofi”.

Dar voce ai bambini di strada

Il 12 aprile si celebra la Giornata Internazionale dei Bambini di Strada, Secondo Terre des Hommes i bambini di strada nel mondo potrebbero essere tra i 100 ed i 150 milioni, potrebbero, perché se i bambini di strada sono tra quelli fisicamente più visibili, dato che trascorrono gran parte del loro tempo in strada, sono per assurdo anche tra i più invisibili.

Social / #30milsomostodos: l’Argentina “adotta” un desaparecido

Si è celebrata la Giornata della memoria per la verità e la giustizia. "Sostituisci l'immagine del profilo personale su Facebook o Instagram con quella di un desaparecido e racconta la sua storia": è stato questo l'appello di una campagna per ricordare le vittime della dittatura militare e contribuire a una nuova memoria collettiva.

La guerra non ha pietà!

"E' con profonda tristezza che confermiamo che tre membri dello staff di Save the Children sono stati uccisi nell’attacco di oggi alla nostra sede a Jalalabad, in Afghanistan. Tutto il resto dello staff che si trovava nella struttura è stato tratto in salvo, mentre in quattro sono rimasti feriti nel corso dell’attacco e stanno attualmente ricevendo cure mediche.

Mondo / India, la scuola al cimitero per i bambini che vivono lì

A Bangalore i "grave diggers" hanno il compito di scavare tombe nei cimiteri, dove vivono. I loro figli non vanno a scuola, ma grazie all’idea di un giovane operatore sociale i bambini ora possono immaginare un futuro diverso.

No one out! Un nuovo progetto per il Kenya finanziato da Aics

Brescia - Una nuova sfida sta per vedere impegnate le Ong bresciane, MMI – Medicus Mundi Italia, SCAIP - Servizio Collaborazione Assistenza Internazionale Piamartino e SVI – Servizio Volontario Internazionale (che del progetto è...

Seguici

3,183FansLike
501FollowersFollow
545FollowersFollow
3,550SubscribersSubscribe

Più cliccati

Quo vadis? Se viaggi in Europa arriva Re-open

L'Unione europea e tutti i suoi Stati membri stanno pianificando una riapertura sicura dei confini europei. Se proteggere la salute pubblica resta la priorità, si vuole anche che tutti possano andare in vacanza, tornare a viaggiare. Per questo nasce Re-open, è il sito ufficiale dell’Unione Europea che aiuta ogni cittadino a capire come e dove è possibile spostarsi.

Pisogne, tra borghi e lago, per ripartire

Pisogne, Brescia. In un momento delicato come quello che stiamo vivendo, il gruppo ristoranti e bar in collaborazione con Proloco Pisogne e con il patrocinio del Comune di Pisogne, propone per questa insolita estate una serie di appuntamenti dedicati al gusto in abbinamento a musica, arte, bellezza.

Il Festival Teatrale di Resistenza, resiste

Gattatico, Reggio Emilia. Anche quest'anno a Casa Cervi si terrà il Festival Teatrale di Resistenza, giunto alla sua 19ª edizione, resiste anche contro la pandemia. Sette serate all'insegna del teatro civile, grazie alla partecipazione di compagnie provenienti da tutta Italia. Sette spettacoli all'aperto, nella suggestiva aia di Casa Cervi, per riflettere e ricordare, ma anche divertirsi.