giovedì 6 Maggio 2021

Canale: Mondo

Fare il volontario è cosa seria/ video

Fare il volontario è una cosa seria, cerchiamo persone determinate e consapevoli, afferma WeWorld onlus, che afferma: "da sempre impegnati nella tutela dell’infanzia, ci siamo resi conto sul campo che le mamme, e ancora più in generale le donne, sono da sempre vittime di violazioni inaccettabili dei loro diritti umani fondamentali. Ancora troppe donne sono discriminate, insidiate e manipolate."

Trent’anni di progetti Slow Food nel mondo

Sono passati 30 anni da quel weekend di dicembre del 1989, quando a Parigi i delegati in rappresentanza di 15 Paesi del mondo firmarono il Manifesto di Slow Food, oggi la bandiera di Slow Food sventola in 160 Paesi del mondo e può contare su più di un milione di soci, volontari, attivisti. Tante sfide vinte ma anche tante cose ancora da fare.

Clima, nasce in Cile l’Alleanza interreligiosa per il pianeta

ROMA - In vista della "XXV Conferenza delle Nazioni Unite per il clima" (Cop25) che si terrà a Santiago del Cile il prossimo dicembre, nasce l'Alleanza interreligiosa e spirituale per il clima. Il documento è stato firmato il 22 luglio, nella capitale cilena, da una ventina di istituzioni e organizzazioni religiose, comunità, congregazioni, movimenti spirituali, sia continentali che cileni.

Mons. Romero, il martire degli oppressi

Romero è stato prima di tutto un eroe solo. Che si è trovato ad un certo momento della Storia ad essere uno degli uomini più ascoltati del mondo e nello stesso tempo un uomo che non aveva nessuno cui confidare i propri sentimenti più profondi.

Aiutiamo Peppo e Adriana nella loro vita al servizio dei più deboli

Peppo e Adriana lanciano un appello per Natale: “con colo con €20 mensili per 6 mesi a partire da gennaio 2019 riusciamo a pagare i professori e perciò a salvare lo studio e preparazione professionale di questi ragazzi. Cosi ce la faremo a dare continuità alla scuola per questo anno scolastico! “ “Serve il tuo aiuto con il passa parola… serve il credere che “insieme” facciamo nascere la speranza di un futuro e domani migliore anche: per chi è povero, per chi è indigeno, per chi è diverso da noi, ma comunque è nostro fratello”.

Oltreconfine / Sud Sudan, la guerra invisibile

Parla Arnauld Akodjenou, consulente speciale dell'Alto Commissariato per i rifugiati in Sud Sudan. “E’ un conflitto non visibile, eppure ci sono oltre 2,5 milioni di rifugiati nei Paesi limitrofi”.

Dar voce ai bambini di strada

Il 12 aprile si celebra la Giornata Internazionale dei Bambini di Strada, Secondo Terre des Hommes i bambini di strada nel mondo potrebbero essere tra i 100 ed i 150 milioni, potrebbero, perché se i bambini di strada sono tra quelli fisicamente più visibili, dato che trascorrono gran parte del loro tempo in strada, sono per assurdo anche tra i più invisibili.

Social / #30milsomostodos: l’Argentina “adotta” un desaparecido

Si è celebrata la Giornata della memoria per la verità e la giustizia. "Sostituisci l'immagine del profilo personale su Facebook o Instagram con quella di un desaparecido e racconta la sua storia": è stato questo l'appello di una campagna per ricordare le vittime della dittatura militare e contribuire a una nuova memoria collettiva.

Seguici

3,199FansLike
501FollowersFollow
546FollowersFollow
3,550SubscribersSubscribe

Più cliccati

Tumore ovarico: l’8 maggio è la Giornata Mondiale

Una settimana di sensibilizzazione e spot per la campagna sociale di Loto Onlus sul tumore ovarico. E' l’attrice Serena Autieri a farsi portavoce del messaggio dell’associazione, invitando dal video le donne ad approfondire il tema con il proprio medico.

Viva il cappello piumato

Pieve San Giacomo (Cremona) - Il cappello del titolo è riferito al cappello dei Bersaglieri, e nel caso specifico quello appartenente ala Sezione intitolata...

Ci.t.t.à Dolci, il teatro riparte

Brescia - Riporta il teatro in città e in provincia di Brescia dal 7 maggio la rassegna Ci.t.t.à Dolci, con trenta spettacoli in cartellone fino ad agosto ed un solo obiettivo: ridere, piangere e ritrovare il senso di comunità che il Covid-19 ha spazzato via.