Rudolf Nureyev, magnifico corvo bianco

Meno male che c'è lui. L'esordiente Oleg Ivenko che balla (quasi) come un dio. E meno male che per tutto il film pensi a...

Montagna e montagne, severità e bellezza, solitudini e incontri

Trento - Sentimenti delicati e violente nostalgie, la severità e il silenzio ma anche gli incontri e il divertimento, il senso di identità e la trasformazione inesorabile delle cose. Riflessioni a margine del Trento Film Festival. I protagonisti. I vincitori.

Il fattore umano e lo spirito del lavoro

Dopo aver girato l’Italia dei festival e dei cineforum, diventando un piccolo “caso”, il film di Giacomo Gatti, prodotto da Inaz in collaborazione con Fondazione Ente dello Spettacolo, arriva in televisione. Protagoniste le realtà italiane che creano lavoro, puntano sulle persone, innovano e sono motore di sviluppo, anche sociale. Dal 1 maggio

Oscar 2019 / Tutti felici e contenti

Popolis, 5 marzo - Nessun vincitore assoluto quest'anno alla notte degli Oscar. I due premi più importanti vengono vinti rispettivamente da "Green Book" di Peter Farrely, per il miglior film, e da Alfonso Cuaron come miglior regia per "Roma", già vincitore all'ultimo Festival di Venezia e trionfatore ai Golden Globes.

Cinema / Glass, la chiusura del cerchio

IL film chiude la trilogia dei supereroi creati da M. Night Shyamalan: "Unbreakable - Il Predestinato", con Bruce Willis e Samuel L. Jackson, del 2000, e "Split" con James McAvoy, del 2016.

Dick Cheney, un uomo nell’ombra

Christian Bale è uno degli attori più camaleontici del panorama cinematografico, sia a livello recitativo sia come trasformazione fisica, basti vedere film come "Batman Begins",...

Digitalife, come Internet ci ha cambiato la vita

Il docufilm arriva nei cinema dopo quasi due anni di lavorazione. Un percorso lungo a cui hanno contribuito centinaia di cittadini invitando i propri video. Tra questi racconti di cambiamento sono state selezionate oltre 50 storie che sono andate a comporre il “mosaico” su come il digitale ci ha cambiato la vita.

Bohemian Rhapsody: non so voi, ma per me è bellissimo

È stato il film più visto in Italia in tutto il 2018. In un mese o poco più di programmazione ha totalizzato quasi 19...

We are the Champion, “Bohemian Rhapsody” vince ai Golden Globe

Popolis 7 gennaio - La notte dei Golden Globe 2019 non ha avuto un trionfatore assoluto, ma tanti trionfatori, molti dei quali già nella lista dei favoriti, quindi niente sorprese clamorose. La statuetta per il miglior film drammatico è andata a "Bohemian Rhapsody", diretto da Bryan Singer, mentre quella come miglior attore drammatico è andato a Rami Malek nel ruolo di Freddy Mercury.

Franco Piavoli: un riconoscimento alla carriera

Martedì 20 novembre alle 21 verrà ospitato presso il Cinema Chaplin il Regista Franco Piavoli, per conferirgli un riconoscimento alla carriera insieme al Comune di Cremona. L’iniziativa fa parte del ciclo di eventi “Cremona per Ugo” per ricordare il concittadino Ugo Tognazzi.

La vespa di Caro Diario al Museo Nazionale del Cinema

Dal 15 novembre il Museo Nazionale del Cinema di Torino si arricchisce di un nuovo cimelio della storia del cinema, la Vespa di Nanni Moretti usata sul set di "Caro diario". Appositamente restaurata dal museo per l’occasione, sarà esposta insieme a sequenze di "Caro diario" che vedono Nanni Moretti in sella al motociclo aggirarsi per i quartieri di Roma.

A Sirmione, con la bionda fluorescente e Gary Cooper

La visita, dei due famosi esponenti del grande schermo di quel tempo, non era avvenuta vedendoli sfilare insieme. Prima era stata la volta di Gary Cooper (1901-1961), con figlia e moglie al seguito, sabato 12 maggio, mentre, l'indomani era toccato a Kim Novak.

Talien, da Brescia al Marocco

Dopo quasi 40 anni vissuti in provincia di Brescia, Abdelouahab vuole tornare in Marocco. Il figlio Elia lo accompagna. Il viaggio – 2.500 chilometri in furgone – diventa un film sui cambiamenti dell’Italia attraverso la parabola del padre.

Cinema / Un sogno chiamato Florida

A volte bisogna prendersi una pausa dalle megaproduzioni hollywodiane e gustarsi qualche chicca che l'altra faccia dell'america riesce ancora a sfornare. Ne è un esempio il film "Un sogno chiamato Florida ", diretta da Sean Baker. Protagonisti il redivivo Willem Dafoe, l'esordiente Bria Vinaite e la piccola Brooklynn Prince, vera mattatrice della pellicola.

Cinema / Il Post di Spielberg

Steven Spielberg nella sua lunga carriera ha fatto film di tutti i generi, senza mai sbagliare un colpo, dai film di fantascienza a quelli...

Oscar 2018 / Vince La forma dell’acqua: miglior film e miglior...

Popolis, 5 marzo - Niente colpi di scena quest'anno alla notte degli Oscar. Vince come da pronostico "La forma dell'acqua - The shape of water" che si porta a casa quattro statuette su 13 candidature tra cui le due più importanti, miglior film e miglior regia a Guillermo Del Toro.

Cinema / La forma dell’acqua, la forma dell’anima

E' nelle sale italiane "La forma dell'acqua - The shape of water", diretto dal regista messicano Guillermo del Toro, e splendidamente interpretato da Sally Hawkins, Michael Shannon, Richard Jenkins, Octavia Spencer e Doug Jones nei panni della creatura. Candidato a ben 13 statuette alla prossima notte degli Oscar.

Se non ci metti troppo, ti aspetterò tutta la vita

L'amore può essere anche dolore. O meglio, coscienza del dolore. Consapevolezza del dolore che nasce e si alimenta di amorosa assenza. L'amore può anche nutrirsi di...

Un film italiano in corsa per gli Oscar 2018

Annuniciate le nominations agli Oscar 2018. "Chiamami col tuo nome" di Luca Guadagnino festeggia con quattro candidature "pesanti": miglior film, miglior attore protagonista, miglior sceneggiatura non originale miglior canzone. La parte del leone l'ha fatta "The shape of water - La forma dell'acqua" del regista messicano Guillermo del Toro con ben tredici candidature.

Dalla corsia al cinema, i cartoni dei piccoli pazienti

Brescia - Appuntamento al cinema Nuovo Eden mercoledì 24 gennaio alle ore 17.30 e ore 20.30, per l’anteprima dei film d'animazione realizzati da bambini e ragazzi nelle corsie dell’Ospedale dei Bambini di Brescia e premiazione del concorso di scrittura per le scuole.