mercoledì 21 Aprile 2021

Canale: Fiori & Co.

Ginkgo Biloba, sole in mezzo alla nebbia

Non ricordo dove l’ho letto, ma qualcuno ha scritto che “l’autunno fa guardare il cielo, mentre la primavera la terra”. Amo le piante della nostra pianura, la maestosità delle querce, i contorti...

Topinambur, le margherite dei fossi

Lungo la strada di campagna che dalla cascina portava in paese, da tutti conosciuta come "strada delle topine" per il gran numero di talpe che scavavano le gallerie nei campi a lato, fiorivano in questa stagione le "margheritune de foss".

La pazienza della Cycas….e del signor Dino

Ogni tanto le storie mi vengono incontro. Passeggiando per Mestre qualche giorno fa, vedo un signore anziano appoggiato al suo bastone e al cancello del suo giardino. "Vorrebbe vedere un fiore rarissimo?" mi chiede. "Certo" gli rispondo. E davvero mi sorprendo.

Bocche di leone, antico fiore di serenità

Bassa Bresciana - Tra la lavanda da una parte e tageti dallì’altra , alla Colombaia, fiorivano le bocche di leone. Intorno al muro della vecchia cascina , in un ‘aiuola disordinata ,risaltavano. Crescevano ogni anno e fiorivano tutta l’estate.

Passiflore, anche nei giardini di pianura

Incontro con uno straordinario esperto di passiflora, farmacista nel cremasco ma botanico per passione. Durante l'estate si dedica alla creazione di ibridi , per ottenere piante capaci di sopportare l'inverno della pianura padana.

Dove sono finiti i fiordalisi?

Maggio sapeva di fieno, di rose e dei fiori delle palle di neve. Mio nonno, con un cappello di paglia, rastrellava il fieno che era rimasto nel campo. A volte attaccava la...

Nei giardini d’Irlanda

L'isola d'Irlanda vanta alcuni dei più grandi giardini del mondo e quando la primavera fa sbocciare la fioritura, si manifesta un tripudio di colori che fa innamorare curiosi e appassionati. Ecco i più belli.

La notte di San Giovanni tra sacro e profano

Bassa Bresciana - La nostra vicina Emma, il giorno di San Giovanni, raccoglieva la camomilla che cresceva intorno alla cascina. La mattina del 24 giugno era là chinata, a mettere nel cesto i fusti e i fiori. “Bisogno catalo ades che la ga biit la rosado “ diceva a noi bambini. Sembrava irremovibile: “Bisogna raccoglierla ora che si è bagnata con la rugiada”.

Seguici

3,199FansLike
501FollowersFollow
546FollowersFollow
3,550SubscribersSubscribe

Più cliccati

Un’ora d’autore, dal castello di Padernello

Padernello, Brescia - Gli itinerari letterari "Un'ora d'autore" a cura di Agostino Garda ci riportano oltre il ponte levatoio del castello di Padernello, anche se per questa edizione saranno in streaming dalla pagina facebook.

Affari di guerra azioni di pace

Brescia - “Affari di guerra azioni di pace” è il titolo dell'incontro che si terrà il 22 aprile alle ore 20:45, organizzato da Amnesty International, Emergency Brescia e Movimento Nonviolento, nell'ambito di Manifesto Costituente.

Street Art al delta della creatività

Rovigo. La voglia di creatività, sollecitata da questo triste periodo di pandemia, esplode sul Delta del grande fiume Po con il ritorno di “DeltArte - il delta della creatività”, con opere di street art diffuse sul territorio, che in questi anni sono divenute un vero e proprio museo diffuso che attualmente comprende più di 50 murales solo nella provincia di Rovigo.