venerdì 20 Agosto 2021

Canale: Incontri

Transumanza nella bassa, una vita da pastore

Incontro con Ivan il pastore in transumanza con le sue pecore

Orme in cammino, Andrea Devicenzi racconta

Andrea Devicenzi dopo le tappe del lungo cammino della Via Postumia, da Grado a Genova, che l’atleta paralimpico sta percorrendo con la tenacia e la proverbiale forza d’animo che lo accompagna da decenni nelle sue avventure racconta ai lettori di Popolis i primi 342 chilometri macinati con fatica, una sola gamba e le sue futuristiche stampelle.

Incontri / Perché faccio il mago (con disabilità)

Gottolengo (Brescia) - Appassionato di magia fin da bambino, oggi è un illusionista della mente. Ed è tra i più bravi in assoluto: si è classificato terzo ai Campionati mondiali di questa arte. Di sé dice: "Porto anche la mia disabilità sul palcoscenico".

Al di là del fiume, la ballata dei fuselli

Bassa bresciana. Quella del tombolo è un’arte dalle origini incerte. ,Qualcuno parla di Etruschi, altri di epoche più tarde. Giacomo Cerutti detto il “Pitocchetto” le fissò sulla tela le merlettaie, a capo chino sul tombolo in un quadro che abbellì le sale del castello di Padernello.

La forza di un giovane imprenditore

Verolanuova, Brescia. Una scuola di inglese nel cuore della Bassa bresciana dal nome a stelle e strisce: “Brooklyn International School", ma il vero valore aggiunto della neonata scuola è nell’animo del giovanissimo imprenditore Marco Monteverdi, che con coraggio ha ideato, elaborato e avviato l’ambizioso progetto che sin dalle prime luci ha generato sul territorio un forte interesse.

Se fosse tuo figlio: Nicolò Govoni nell’inferno di Samos

Maggio 2018, tre ragazzi poco più che ventenni fondano una piccola onlus, Still I Rise. Si chiamano Nicolò Govoni, Giulia Cicoli e Sarah Rizek. Obiettivo: regalare, anzi, restituire, ai bambini e ai...

L’innovazione nell’era digitale in un recente convegno

Un ampio excursus sulla realtà del digitale nella nostra società. Dare un volto all'innovazione tecnologica, nell'era digitale in atto. L'obiettivo è confrontarsi con uno fra quei temi di maggior attualità che sono riscontrabili anche in ambito economico, oltre che in quello sociale.

Il cancro ha già perso: Popolis incontra l’oncologo Michele Maio

Leno (Brescia) - “Il nostro corpo può combattere il cancro” . E' una dichiarazione. Molto più di una speranza. Il nostro corpo potrà arrivare a vincere la guerra. Con il giusto stimolo. Con l’utilizzo di nuovi farmaci immunoterapici che attivano le difese del paziente in modo molto efficace. Ne parliamo con l'oncologo del Centro di immunoterapia oncologica al Policlinico Santa Maria alle Scotte a Siena.

Seguici

3,255Mi PiaceLike
501FollowersFollow
529FollowersFollow
3,550IscrittiIscritto

Più cliccati