Mostre / Sebastiao Salgado, in cammino sulle strade delle migrazioni

Pistoia - Una mostra personale del grande fotoreporter Sebastião Salgado, un appuntamento voluto dalla Fondazione Pistoia Musei in collaborazione con Pistoia – Dialoghi sull'uomo, festival di antropologia del contemporaneo, e Contrasto. Fino al 14 giugno.

Nerone, la follia del vivere e la magia del dipingere

Mantova - E' stata inaugurata a gennaio la mostra dal titolo "NERONE ORLANDO FURIOSO - La follia del vivere e la magia del dipingere", del pittore e scultore Nerone, all’anagrafe Sergio Terzi, curata da Vittorio Sgarbi e Renzo Margonari. La rassegna sarà aperta fino al 10 maggio.

Mostre / Ulisse, l’arte e il mito

  Forlì - La mostra che i Musei San Domenico di Forlì propongono per il 2020 è di quelle che solo i grandissimi musei internazionali...

Una casa-museo nel cuore di Verona

Verona - Nasce la casa-museo "palazzo Maffei", nel cuore della città, dal prossimo 15 febbraio, vi sarà una nuova eccellenza culturale. Un evento importante sotto tanti profili, frutto del restauro del più importante edificio seicentesco e dell'apertura al pubblico della collezione Luigi Carlon.

Gente di lago, immagini di vita

“Sirmione è unica. E lo è grazie a coloro che nei secoli l’hanno costruita, abitata, vissuta. Sirmione è i suoi abitanti, è chi trascorre qui la propria quotidianità. La mostra “Gente di Lago”, che inaugura sabato 8 febbraio alle 11 a Palazzo Callas Exhibitions, rende protagonisti i cittadini, che qui comprano il pane, portano i bambini a scuola, lavorano e salutano con la mano il parroco”

Tra simbolismo e futurismo: Gaetano Previati

Ferrara- In occasione del centenario della morte, la città natale rende omaggio a Previati con una mostra, dall’8 febbraio al 7 giugno al castello Estense, la rassegna presenta al pubblico più di sessanta opere, accostando olii, pastelli e disegni delle collezioni civiche ferraresi ad un notevole nucleo di opere concesse in prestito da collezioni pubbliche e private.

Tiziano e Caravaggio in Peterzano

Bergamo - Una prima internazionale il nuovo, grande, evento espositivo di Accademia Carrara. Allievo di Tiziano e maestro di Caravaggio, Simone Peterzano è protagonista cruciale nel panorama artistico rinascimentale, dal 6 febbraio al 17 maggio, non solo indaga il talento di un pittore troppo poco noto ma pone, grazie a prestiti d’eccezione, nazionali e internazionali.

A far tramite fra terra e cielo

Concesio, Brescia. Floriano Bodini racconta per immagini e sculture Paolo VI, 50 opere dell’artista e scultore varesino, autore di alcune delle opere più rappresentative...

Van Gogh & Friends

Parma - Quella di Parma Capitale della Cultura per il 2020 è un’avventura che comincia nel segno, ancora meglio, nel tratto dei grandi eventi. Tra questi, uno dei più sorprendenti è forse “Vincent Van Gogh Multimedia & Friends”, svela a Parma l’universo del geniale pittore olandese, e i friends sono Renoir, Monet e Degas. Dal 31 gennaio al 26 aprile.

Ho dimenticato l’ombrello

Brescia - Al Varesino Franco Matticchio, disegnatore di maestria e di delicata ironia, la Galleria dell’incisione dedica una mostra con le tavole originali del nuovo libro di Franco Matticchio "Ho dimenticato l'ombrello". A dialogare col suo lavoro saranno esposte le tavole di "Piove sul bagnato" create nel 1996 da Gigi Fasser. Dal 1 febbraio all'8 marzo.

I vestiti che raccontano la vita dei popoli

Parma - In principio era la seta. E con la seta, brillante e preziosa come l’oro, in Cina, mancavano ancora tremila anni alla nascita di Cristo, nacquero il lusso e la moda. Spetta dunque all’abbigliamento cinese il posto d’onore nella mostra “La moda nel mondo: i vestiti raccontano la vita dei popoli”, sino al 31 dicembre al Museo d’Arte Cinese ed Etnografico.

Geisha e samurai a villa Reale

Monza - Il meglio di due grandi collezioni private, unito per offrire a Monza, in Villa Reale dal 30 gennaio al 2 giugno, una sorta di viaggio iniziatico in Giappone, paese la cui cultura e le cui arti affascinano da sempre, per grandissima varietà e raffinatezza.

1938: l’umanità negata

Ferrara - Dal 17 gennaio apre in modo permanente al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah-MEIS il percorso multimediale “1938: l’umanità negata”, a cura di Paco Lanciano e Giovanni Grasso. Attraverso l’uso di multimediali con immagini e filmati d’epoca, documenti originali e installazioni permette al visitatore di entrare in contatto con il dramma delle leggi razziali.

Stelle senza un cielo, bambini nella Shoah

Ferrara -Giovani strappati troppo presto dalla loro infanzia, costretti a lavorare per sperare di sopravvivere, nascosti sotto falso nome, cresciuti con identità fragili, legami spezzati e spesso fuori da strutture familiari ed educative. Il MEIS - Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah, testimonia il dramma della Shoah attraverso le storie dei bambini. Fino al 1 marzo.

Altre Vedute, Brescia dal cielo

Brescia - Sono le fotografie a raccontare, con una visione in volo come dagli occhi di un’aquila, la città e la sua evoluzione urbanistica, inaugura in questi giorni la mostra “Altre Vedute - Brescia dal cielo” presso lo spazio Urban window di Urban Center Brescia presso Mo.Ca, sino al 28 febbraio.

I problemi del Fascismo

Gattatico, Reggio Emilia. - Una mostra didattica a cura di Gianluca Gabrielli e Maria Guerrini all’Istituto Alcide Cervi dal titolo “I problemi del Fascismo, numeri come strumento di propaganda”, in programma presso la sala espositiva del Museo Cervi sino al 5 aprile, tenta di riflettere sul rapporto tra materie di insegnamento e ideologia durante il regime fascista.

Giganti dell’arte del ‘900, il ritorno

Milano - Alcuni dei Giganti del ‘900 italiano tornano nelle sale che, nel secondo dopoguerra, li avevano accolti quali giovani protagonisti dell’arte del loro tempo. Bottegantica, che oggi vivifica gli spazi che furono del Naviglio, propone “Novecento privato. Da de Chirico a Vedova”, dal 17 gennaio al 29 febbraio.

Arte e avanguardia a Ferrara 1963-1993

Ferrara - Dal 1963 al 1993, trentennio della sua direzione, la città è diventata un punto di riferimento per l’arte contemporanea. Nelle sue sedi museali sono transitati, tra gli altri, Warhol, Rauschenberg, Schifano, Vedova, i videoartisti e tanta parte della critica nazionale e internazionale. Una mostra ripercorre quel periodo. Fino al 15 marzo.

Leonardo da Vinci nella casa di Giuseppe Diotti

Casalmaggiore, Cremona - In coda all’anno leonardiano, il Museo Diotti propone nei propri spazi una mostra diffusa dedicata al Maestro vinciano, incentrata sulla fortuna dei suoi precetti, dal 18 gennaio al 13 aprile, sul mito di Leonardo nell’Ottocento, sulla riscoperta dell'artista e dello scienziato nella contemporaneità.

Parma è la Gazzetta

Parma. In quasi tre secoli di attività, la «Gazzetta» ha raccontato le vicende del territorio. E non di rado la cronaca ha lasciato spazio alla storia, così che, nella mostra, una selezione di prime pagine affiancate a oggetti memorabili ed emblematici permetterà al visitatore di attraversare il tempo e rivivere gli avvenimenti più significativi. Fino al 15 marzo.

Seguici

3,131FansMi piace
413FollowerSegui
537FollowerSegui
3,550IscrittiIscriviti

Gli ultimi articoli