Cremona – Prosegue la stagione del Filo al Teatro Filodrammatici di Cremona. Sabato 20 gennaio, alle ore 17.00, con il sostegno fra gli altri anche di Cassa Padana, il GSM Gruppo Musicale Straordinario e il Salone Società Filodrammatica Cremonese propongono il concerto “Canta Napule“, con ingresso a offerta libera.

La serata, presentata da Angelo Losi, avrà come protagonisti il mezzosoprano Nadiya Petrenko e il baritono Giuseppe Tomasoni, accompagnati da Marco Rozzi al flauto, Eugenio Masseroli al contrabbasso, e Giorgio Scolari al pianoforte.

Verranno eseguite arie napoletane famose nel mondo:

  • Santa Lucia, duetto;
  • O sole mio, duetto;
  • Tu can nun chiagne, Giuseppe Tomasoni;
  • Dicitincello, Giuseppe Tommasoni
  • Non ti scordar di me, Nadiya Petrenko;
  • Na sera ‘e maggio, Giuseppe Tomasoni;
  • Voce ‘e notte, Giuseppe Tomasoni;
  • Munastero e Santa Chiara, Nadiya Petrenko;
  • Torna a Surriento, Nadiya Petrenko;
  • Firenze sogna, duetto;
  • O Marenariello, duetto;
  • Ti voglio tanto bene, Nadiya Petrenko;
  • Marechiare, Nadiya Petrenko;
  • Musica proibita, Giuseppe Tomasoni;
  • I te vurria vasà, duetto;
  • L’amore è una cosa meravigliosa, duetto.

Il ricavato verrà devoluto in favore di A.R.M.R. Fondazione Aiuti per la Ricerca Malattie Rare Onlus, Centro di Ricerche Cliniche per le Malattie Rare “Aldo e Cele Daccò” – Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri. L’impegno comune ci consentirà di sostenere la ricerca sulle malattie rare e di raggiungere insieme, uniti, quegli ideali di solidarietà di impegno civico e sociale che sono alla base della Fondazione A.R.M.R.

La locandina dell’evento.