Tempo di lettura: 1 minuto

Verona – Il Teatro Scientifico – Teatro Laboratorio (Ex Arsenale) ospita lo spettacolo per bambini “Cappuccetto blues”.

Due bluesman, due musicisti girovaghi, un po’ straccioni e un po’ poeti, ricordano i bei tempi andati, quelli del vecchio zio George, il grande George “Howling” Wolf, artista trasformista, in grado di camuffarsi in men che non si dica nei modi più impensati: bambina, vecchietta… E, ricordando i bei tempi, cantano le loro arie preferite: l’inno dei lupi, la ballata della nonna malata, il blues del cacciatore. Stanno andando a Wolf City, al Wolf Pride, il raduno dei lupi. Tutti ce l’hanno con i lupi solo perché han sempre fame: per questo sono reietti.

Ma è il tempo del riscatto! E’ ora che si ristabilisca la verità. Perciò i due lupi racconteranno la storia a modo loro. Lo spettacolo vuole essere una versione di Cappuccetto rosso “dal punto di vista dei lupi”. Le canzoni sono originali cantate e suonate dal vivo. Il tutto è condito con un pizzico di magia, dando vita a una performance molto divertente, sia per i bambini sia per i grandi.

Testo e regia dello spettacolo di Luca Radaelli. Con Stefano Bresciani e Valerio Maffioletti. Produzione Teatro Invito. Lo spettacolo al Teatro Laboratorio ha il patrocinio di WWF Verona.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *