Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia – Le Associazioni AIMFT, AISLA, AISM, CIAF-Edoardo Scarcella-Onlus, Fondazione StefyLandia, Nati per Vivere, UILDM, in collaborazione con ASL di Brescia, hanno promosso per sabato 6 giugno la “Giornata del familiare che si prende cura“, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e le Istituzioni sul ruolo del familiare che assiste a domicilio e promuoverne il riconoscimento sociale e giuridico.

Le piste di lavoro del primo Caregiver Day prevedono una panoramica sulla figura del caregiver, i servizi a sostegno delle famiglie che assistono e le proposte per il futuro, insieme al racconto di esperienze vissute dai familiari.

E’ il primo Caregiver Day a Brescia e ci auguriamo possa trovare ampia risonanza tra coloro che a diverso titolo si occupano e si fanno carico delle problematiche di persone disabili e/o non autosufficienti e che sostengono i loro familiari.

L’evento si svolgerà presso la sede dell’ASL di Brescia in Viale Duca degli Abruzzi.

Il programma della giornata:
Modera Fiorenza Comincini – CIAF-Edoardo Scarcella-Onlus

  • Ore 14.30 – Apertura della manifestazione: Accoglienza, le Associazioni si presentano.
  • Ore 15.00 – “Caregiver: Una scelta d’amore“. Cortometraggio realizzato da Popolis.
    Saluti Istituzionali
    Prima sessione: Chi è il caregiver
  • Ore 15.30-  “Dimensioni del fenomeno e diritti” – Stefania Bastianello, Formatore AISLA.
  • Ore 15.50 – “Valorizzazione e sostegno del caregiver da parte delle Istituzioni: è una possibile realtà?” – Raffaella Chiappini, Responsabile U.O. Anziani – Cure Domiciliari, ASL di Brescia – Sandra Rosini, Psicologa consulente, U.O. Anziani, Cure Domiciliari, ASL di Brescia.
  • Ore 16.10 – Testimonianza di un caregiver – Ivana Ferazzoli , Associazione Insieme.
  • Ore 16.20 – L’Amministratore di sostegno – Valter Taesi, Referente della Rete ADS Brescia.
  • Ore 16.40 – Testimonianza di un amministratore di sostegno – Liliana Foffa, Nati per Vivere, Fondazione StefyLandia.
    Seconda sessione: Cosa si può fare di più
  • Ore 16.50 – “Il Manifesto per i familiari caregiver” – Carmelo Scarcella, Direttore Generale ASL Brescia.
  • Ore 17.10 – “L’esperienza dell’Emilia Romagna” – Loredana Ligabue, Direttore “Anziani e non solo”.
    Terza sessione
  • Ore 17.30 – A tu per tu con l’esperto
  • Ore 18.00 – Chiusura lavori.

Seguirà aperitivo con intrattenimento musicale.

————————————————–

caregiverIl cortometraggio “Caregiver: Una scelta d’amore“, è stato realizzato da Popolis Cinema su un progetto dell’ASL di Brescia. Con questo video si è cercato di trasmettere emozioni e rendere partecipi dell’esperienza avuta da alcuni caregiver nell’assistenza domiciliare.

Assistere un parente nella malattia richiede molta forza, tenacia, pazienza e soprattutto amore. Allo stesso modo essere un parente assistito da un altro parente presume il doversi affidare, affrontando la fallibilità del corpo umano e la perdita più o meno parziale di indipendenza. In qualche modo si tratta di ricalibrare la relazione parente-parente sotto una nuova ottica.

Raccontare questo mondo attraverso un video significa avvalersi della mediazione delle immagini e del linguaggio audiovisivo la cui forza sta proprio in quello di essere estremamente evocativo e diretto, di cogliere il punto focale del discorso con poche e rapide pennellate.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *