Tempo di lettura: 2 minuti

Brescia. Torna in occasione della pausa scolastica nei giorni di Carnevale il Wonder Camp della Fondazione Brescia Musei, “Una maschera al giorno”: proposte nuove e divertenti per fare esperienze con l’arte e conoscere nuovi amici alla Pinacoteca Tosio Martinengo e al Museo di Santa Giulia.

Wonder Camp è la proposta che la Fondazione Brescia Musei rivolge alle famiglie con bambini dai 6 agli 11 anni durante la pausa scolastica nei giorni di Carnevale: 28 febbraio e 1 marzo, dalle 8.30 alle 15.30, due giorni di proposte nuove e divertenti per fare esperienze con l’arte e conoscere nuovi amici.

L’edizione 2022 vede per la prima volta lo svolgersi delle attività della mattina nelle affascinanti sale della Pinacoteca Tosio Martinengo, un’occasione unica per conoscere da vicino questo straordinario scrigno dell’arte, mentre per il pranzo e le attività pomeridiane si tornerà invece nell’accogliente Museo di Santa Giulia.

La festa di Carnevale è molto antica ed assume declinazioni diverse nelle varie regioni italiane: il mini camp sarà l’occasione per un viaggio attraverso le maschere italiane tradizionali famose in tutto il mondo per creare nuovi personaggi prendendo spunto dalle figure rappresentate nei dipinti della Pinacoteca, ma anche per approfondire come esse sono utilizzate in culture diverse da quella europea.

L’esperienza dei camp, realizzati dai Servizi Educativi della Fondazione Brescia Musei, rafforza il ruolo della Fondazione a sostegno del welfare a fianco di tutte le famiglie bresciane, grazie ad un’offerta di continue occasioni di educazione al patrimonio in forma ludica e didattica in coincidenza con le pause scolastiche.

Il programma

Lunedì 28 febbraio Maschere ad arte. La festa di Carnevale è molto antica ed assume declinazioni diverse nelle varie regioni italiane: a Venezia, a Viareggio, ad Acireale, Ivrea… Scopriamo insieme le maschere italiane tradizionali famose in tutto il mondo e cimentiamoci nella creazione di nuovi personaggi prendendo spunto dalle figure rappresentate nei dipinti della Pinacoteca.

Martedì 01 marzo Scudo o maschera? Le maschere hanno tanti significati e utilizzi, non si indossano solo per Carnevale come nella tradizione europea, ma in molte culture del continente africano sono utilizzate per rappresentare divinità o spiriti. Queste maschere sono a volte così grandi da sembrare scudi ed in effetti servono per proteggersi dagli spiritelli cattivi…