Tempo di lettura: 2 minuti

Soncino, Cremona. Una mostra collettiva da il giusto valore all’impegno alle opere degli artisti del Laboratorio di Incisione del Circolo Culturale ‘Don Emilio Verzeletti’ che esporranno le loro creazioni artistiche presso il Museo della Stampa dal 4 al 18 novembre in una mostra dal titolo: “Cartografie.” L’Inaugurazione è in programma per Domenica 04 Novembre alle ore 16, presenterà Agostino Garda.

Il Laboratorio di Incisione del Circolo Culturale ‘Don Emilio Verzeletti’ nasce nel 2004 da un’idea del Maestro Giacomo Gandellini, allievo dell’artista incisore Girolamo Tregambe, subito accolta con curiosità da alcuni allievi della Scuola di Disegno e Pittura, già attiva in seno all’associazione da una decina di anni.

Grazie alla generosità di un socio del Circolo, il laboratorio si è attrezzato con alcuni strumenti di lavoro e con il torchio appartenuti all’artista bresciano Dino Decca.

Da una quindicina di anni il Laboratorio ha permesso a un buon numero di allievi delle scuole d’arte dell’associazione di potersi esprimere anche attraverso queste tecniche, prediligendo soprattutto la punta secca, l’acquaforte e l’acquatinta e attuandole con metodi più fedeli possibili a quelli in voga nei secoli scorsi e cercando di operare con gli stessi tipi di strumenti utilizzati dagli incisori antichi.

Espongono: Giacomo Gandellini, docente del Laboratorio di Incisione, Lauro Gorini, Enzo Pizzini, Gianpietro Pizzi, Rita Azzanelli, Nadia Sayed Alı̀, Giovanni Di Cuia, Assunta Atrigna e Giovanni Alghisi.

Il Circolo Culturale Don Emilio G. Verzeletti è un’associazione culturale con sede in San Paolo (BS) senza scopo di lucro, apolitica e aconfessionale. Il Circolo ha lo scopo di proporre cultura attraverso mostre d’arte, concerti, conferenze, rassegne cinematografiche, viaggi culturali in Italia e all’estero, pubblicazione di opuscoli, libri e altre opere editoriali.
Nella propria Sede sono attive una Scuola di Incisione Calcografica e una Scuola di Disegno e Pittura. In passato ha organizzato anche corsi di decorazione su ceramica, corsi di scultura, corsi di informatica, una Scuola di Danza Classica e una Scuola di Pianoforte.

CONDIVIDI
Valerio Gardoni
Giornalista, fotoreporter, inviato, nato a Orzinuovi, Brescia, oggi vive in un cascinale in riva al fiume Oglio. Guida fluviale, istruttore e formatore di canoa, alpinista, viaggia a piedi, in bicicletta, in canoa o kayak. Ha partecipato a molte spedizioni internazionali discendendo fiumi nei cinque continenti. La fotografia è il “suo” mezzo per cogliere la misteriosa essenza della vita. Collabora con Operazione Mato Grosso, Mountain Wilderness, Emergency, AAZ Zanskar.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *