Tempo di lettura: 2 minuti

Leno (Brescia) – Una nuova formula di residenzialità per anziani prende forma nel paese della bassa bresciana. La Comunità Residenziale per Anziani Casa Garda vuole offrire agli ospiti accolti la possibilità di esprimere la propria autonomia in un ambiente famigliare che facilita la relazione. L’inaugurazione si è tenuta sabato 12 maggio.

Cassa Padana, dopo la sperimentazione avviata con la Genesi Impresa Sociale nel 2012 con la struttura residenziale Villa Giuseppina a Gottolengo, è partner attivo dell’iniziativa promossa da Comune di Leno e Cooperativa Il Gabbiano volta alla diffusione di comunità dedite alla figura dell’anziano che, in alternativa ai grandi numeri delle Residenze per Anziani, accolgano un massimo di 24 ospiti in un ambiente capace di offrire protezione e famigliarità, grazie alla presenza di personale qualificato, ma che sappia mettere al centro l’unicità della persona.

Si tratta per la Comunità di Leno di un ampliamento dei posti letto, da 14 a 24, che vanno a sostituire l’ex Centro Diurno con la nascita di una “Comunità Residenziale per Anziani” per rispondere, in modo più puntuale, alle esigenze delle persone e del nostro Territorio.

Chi ha avuto occasione di partecipare all’inaugurazione e di visitare la struttura, è stato accolto dalla cura degli ambienti e dalla ricercata dimensione famigliare, connotazione volta a facilitare la relazione tra gli ospiti e le loro famiglie, cercando di rinnovare il significato di una quotidianità scandita da gesti semplici e conosciuti come quello di preparare un caffè o curare i fiori sotto il portico.

Ascolto, accompagnamento, attenzione e cura sono le parole chiave che ogni giorno accompagnano gli ospiti durante la giornata, proprio perché la Comunità, come tipologia di struttura sociale, per natura si prefigge di mettere al centro la persona con le proprie abitudini, le proprie risorse e potenzialità, valorizzando il più possibile l’individualità di ciascuno attraverso un processo di conoscenza della storia personale, delle abitudini, delle aspettative e delle abilità, per preservare la possibilità di decidere e scegliere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *