Tempo di lettura: 2 minuti

Nella 14ª giornata di andata del campionato di serie C Silver continua l’imbattibilità della capolista P.M. Olimpia Lumezzane (Marelli 18) che vince anche sull’ostico campo della Almac Viadana (Prati 15) e mantiene sempre 6 punti di vantaggio sulla vice capolista Ladyleaf Tomasi Auto Asola (De Guzman e Mason 16) che si impone a fatica nel derby contro il San Pio X Mantova (Montresor 22).

Alle spalle della formazione mantovana è corsa a 4 per il gradino più basso del podio. Complice la disputa degli scontri diretti che hanno visto vincitori la Tecnofondi Ome (Moretti 12) sul campo della Seriana Stampi Nembro (Colombo 14) e la Nilox Agrate Brianza (Catalfamo 23) che dopo un overtime piega la resistenza di una positiva Bellini Gorle a cui non sono bastati i 31 punti dell’eterno ed ex Gilbertina Soresina Cristiano Masper.

Alle spalle di questo quartetto troviamo il San Pio X Mantova che sfiora il colpaccio sul campo della vice capolista Ladyleaf Tomasi Auto Asola e mantiene 2 punti di vantaggio sul terzetto composto da Negrini Quistello, Tenaris Dalmine e Sas Lic Verolanuova. I quistellesi (Faccioli 29) cadono di misura sul campo del pericolante Mabo Bottanuco (Benassi e Ghislandi 15), mentre i dalminesi (Fall 14) al termine di un match equilibrato cadono nel finale sul campo dell’E’Più Casalmaggiore (Marchini 20), mentre la Sas Lic Verolanuova (Faini 24) deve sudare un overtime per piegare nell’atteso derby della “bassa bresciana” i “vicini di casa” della Multiservice Europa Manerbio (Permon 17) in una gara molto “elettrica”.

Per quanto riguarda la zona calda della classifica importante vittoria casalinga della Mabo Bottanuco, che in rimonta piega i mantovani della Negrini Quistello ed aggancia a quota 10 l’Almac Viadana, che cade in casa per mano della capolista imbattuta P.M. Olimpia Lumezzane e mantiene 2 punti di vantaggio sulla coppia composta da Allianz Old Socks San Martino in Strada, che supera in casa il fanalino di coda Virtus Brescia, e Multiservice Europa Manerbio, sconfitto a Verolanuova.

Infine l’E’Più Casalmaggiore inaugura il 2019 con un successo “di peso” contro la Tenaris Dalmine ed allunga sul fanalino di coda Virtus Brescia sempre fermo a quota zero.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *