Padernello, Brescia. Nell’ambito di Etica Festival al castello di Padernello si terrà una cena esclusiva con lo chef Vittorio Fusari, giovedì 9 novembre alle ore 20. Una cena etica, appunto, in collaborazione con il comune di Borgo San Giacomo, il cui ricavato andrà alla Fondazione Castello di Padernello per i restauri e per continuare ad alimentare la vita del castello, bene della comunità.

il menù

  • Stuzzichino crema di cavolfiore, colatura di alici e germogli di lenticchie
  • Battuta di Bruna Alpina Grass Fed, capperi e limone
  • Scaloppe di baccalà e baccalà mantecato salsa mele verdi
  • Risotto dell’Alleanza Fatulì e Bagoss
  • Carpaccio di anatra affumicato e verze croccanti
  • Sacher torta granita al caffè, (albicocche) salsa di lamponi

75 posti disponibili – € 75,00 a persona. È indispensabile la prenotazione, online con acquisto tramite paypal o tramite bonifico bancario. Per info e prenotazioni: castello di Padernello via Cavour, 1 Borgo San Giacomo (BS) tel. 030 9408766 info@castellodipadernello.it

Vittorio Fusari, figlio di ferroviere e studi in filosofia, prima che valente cuoco è stato capostazione nella città natale di Iseo. Per tanti anni, dal 1981, ha guidato Il Volto: un nido di 4 amici che volevano, in un’osteria, poter degustare grandissimi vini mangiando ottimi bocconi.

Caratterizzata da svariate alchimie, la cucina di Fusari fa coesistere piatti che provengono dalla tradizione e accostamenti che paiono irrituali ma rivelano la creatività tipicamente franciacortina. Quando un giorno si stilerà l’elenco dei grandi piatti italiani, accanto al Raviolo Aperto e alla Passatina di ceci e gamberi, ci sarà anche la Sfogliatina di patate con caviale di Fusari. La creò, in piena terra di Franciacorta, per celebrare il nuovo millesimo di una cantina, una patata avvolta in una sfoglia sulla quale, appena uscita dal forno, si depone panna acida e caviale.