Tempo di lettura: 1 minuto

Castell’Arquato (Piacenza) – Danzatori, giullari, sbandieratori, musici, trampolieri, mangiafuoco, cibi e vini prelibati danno il via alla 41ª edizione del Banchetto con Costanza Sforza.

Si tratta della rievocazione di un vero e proprio banchetto medioevale, allestito sulla piazza monumentale di Castell’Arquato: una grande tavolata a ferro di cavallo alla quale i commensali siedono solo da un lato, degustando un ricco e tipico menù serviti da camerieri in abiti d’epoca e con vere e proprie “barelle”.

Il tutto è accompagnato da un suggestivo e scenografico spettacolo, a cura di Arteare e con la partecipazione dei Guardiani dell’Oca e del Giullare Jocoso, che si muove al centro della tavolata: sbandieratori, corteo storico, musicisti con strumenti d’epoca, danzatori e giullari… per una serata non comune.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *