Tempo di lettura: 1 minuto

Caro Mario Lodi,
sono Erika, della classe III, Scuola Fabiani, Roma.
Ti mando una poesia dimmi se ti piace.
Ciao.

IL RE
Una volta c’era un re
un re conquistatore.
Se cambatteva con la lancia
gli veniva il mal di pancia,
se incontrava un sol nemico
diventava come un fico,
era pieno di tremarella.
Se non aveva una caramella
non vinceva, ma piangeva,
lui piangeva poi gridava
“voi non sapete chi IO sono,
fatevi in là che ve le suono”.
Una volta c’era un re
che ora per fortuna non c’è.

Risponde Mario Lodi:
Cara Erika, la tua poesia mi piace perchè racconta una storia vera, e può finire così:
In Italia una volta c’era davvero un re.
Fece la guerra e poi scappò, e il suo popolo lo licenziò.

CONDIVIDI
Redazione di Popolis
Ci trovate a Leno, in piazza Dominato Leonense. Venite a trovarci. Per contattarci scrivete a: info@popolis.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Esegui l'operazione aritmetica prima di inviare *