Mi ha scritto ChaChaCha412, femmina, mano destra, 39 anni

grafo_chachacha412

Grafia decisamente piccola, pulita, non parallela tra gli assi delle lettere.
Il primo tratto che risulta significativo è quello che indica il “sapere di esistere”. “Sapere di esistere” è, comunque, un sapere incompleto e disorientante per se setto. Chi si pone a riflettere sulla propria esistenza, inizia a meditare, da subito, sulle negatività che la vita ci ha fatto affrontare e ci ha sbattuto addosso, senza che noi fossimo consenzienti.

Il primo approccio con la coscienza dell’esistere è, quindi, spesso negativo e fa insorgere timori ed ansietà, bisogno di sicurezza; a volte necessità di legarsi a qualcuno che abbia posizioni di potere o di autorevolezza. E quando queste persone non sono a portata di mano? C’è il pericolo di isolarsi, di non uscire dal guscio (che è tanto più comodo dell’affrontare il “fuori”).

La grafia di ChaChaCha412 indica che:

  • è ben dotata di intelletto “nell’intendere”
  • la personalità ha subito pressioni educative frenanti, in età evolutiva
  • è capace di osservare in modo eccezionale, condividendo anche emotivamente ciò che cade sotto la propria attenzione
  • sa collegare fatti e situazioni, anche in modo originale
  • non indulge in sovraccarichi, ed ama la semplicità sostanziale, pur non disprezzando qualcosa di superfluo e/o di estetico
  • è portatissima per la musica
  • saprebbe ben superare le problematiche quotidiane, perché ha in sé capacità e potenzialità notevoli
  • saprebbe variare graficamente il proprio tracciato e potrebbe rendere esteticamente sia nelle miniature, sia nel disegno su ceramica (sarebbe un’ottima dentista, un’eccezionale restauratrice)
  • è persistentemente ansiosa
  • riesce a preoccuparsi in modo consistente, anche per piccole cose
  • è inquieta, non serena

Ma:

  • sa ricercare le certezze
  • sa cogliere gli indizi, nella realtà oggettiva
  • sa investigare…(potrebbe impegnarsi in una agenzia investigativa…MA come può essere un dentista investigativo?)
  • ha un’ottima resultanza degli automatismi mentali

Quanto a quello che mi scrive, il contenuto parrebbe molto più triste di quanto la grafia non riveli. Ha forza in sé, più di quanto non immagini… basterebbe “darsi una mossa”.

Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.