Tempo di lettura: 2 minuti

Torre Pallavicina (Bergamo) – Domenica 13 novembre, dalle ore 10.00 alle ore 17.00,  si svolgerà presso il Molino di Basso a Torre Pallavicina il Mercato di San Martino,  dove si compra, si vende, si baratta. Si può portare quello che si vuole per scambiare o regalare.

La manifestazione rientra nel progettoChi val Mulino …“, organizzato da Piccolo Parallelo, una serie di eventi iniziati a settembre e che proseguiranno fino a dicembre.

La leggenda di San Martino racconta la storia di un giovane soldato, Martino appunto, che in una giornata gelida tagliò in due il proprio mantello per offrirlo ad un povero vecchietto coperto solo di stracci. La giornata è nel ricordo di quel gesto, tanto antico e necessario.

Il programma degli spettacoli.

andrea-brunetto
Andrea Brunetto

– Dalle ore 10.00 alle 17.00, giocolerie, acrobazie e improvvisazioni con Andrea Brunetto (Madame Rebinè).

– Dalle ore 10.30 alle 15.30, proiezione del film documentario “Guadalquivir – Il grande fiume“, diretto dal regista spagnolo Joaquin Gutierrez Acha, in collaborazione con il Sondrio Festival. Un fiume maestoso scorre in Spagna per 600 km, il Guadalquivir. Seguendo il suo corso una volpe assume il ruolo di personaggio principale della storia. Attraverso i suoi occhi scopriamo la straordinaria biodiversità che lo accompagna.

– Nel pomeriggio, apparizione di San Martino a Cavallo.

– Alle ore 21.00, spettacolo teatrale di Daniele Ronco, “Mi abbatto e sono felice“, ispirato a “La decrescita felice” di Maurizio Pallante. Regia Marco Cavicchioli. Un monologo eco-sostenibile a impatto ambientale “0”, autoironico e dissacrante. Il tema dello spettacolo è la presa di coscienza di un uomo che vive con disagio questa epoca di “benessere”. Un disagio che porterà il personaggio ad una scelta estrema e radicale. Lo spettacolo utilizza solo energia elettrica prodotta dallo sforzo fisico dell’attore in scena.
Regola d’ingresso: si entra solo a baratto, portando olio, vino, prodotti del territorio… Un baratto equivale ad un biglietto di ingresso per uno spettatore. Posti limitati.

Per l’occasione il Ristorante Molino di Basso ha nel menù una “Cena Contadina“. Prenotazione: tel. 0363 903870.