Chiari (Brescia) – Noi siamo quello che mangiamo e quello che mangiamo è il frutto del nostro territorio unito alla sapienza che nei secoli l’uomo ha sviluppato. Dal matrimonio di tradizioni, gusto e natura nasce la nostra “dieta” , intesa nel suo termine più ampio e originale, cioè modo di vivere.

Partendo da questa filosofia l‘associazione Kundalini organizza la sesta edizione di Chiarissima, un percorso gastronomico, culturale e territoriale che intende accendere i riflettori sul mondo del benessere a trecentosessanta gradi, in un teatro che favorisca la circolazione delle idee e la nascita di opportunità commerciali.

Il tema attorno a cui si sviluppa Chiarissima 2015, Alimenta il benessere, testimonia il crescente interesse nei confronti dell’alimentazione e dell’impatto che essa ha sulla società e sull’ambiente. E il programma rispecchia questa linea: tra le attività proposte, tre cooking show a tema cucina 100% naturale con Serena Bivona (Funny vegan), Chiara Cardona (Zen Kitchen) e Alessandra Lucentini (Potere ai fornelli), laboratori per adulti e ragazzi e la conferenza ‘Dieta vegana, società e salute’, condotta da Aida Vittoria Eltanin (autrice di ‘La dieta di Eva‘ e ‘La Salute di Eva’) e Lorenza Ferraguti.

Inoltre, il Distretto Economia Solidale di Brescia organizza la tavola rotonda ‘Nutrire il pianeta partendo dai territori’, promosso dal Comune di Brescia e con la partecipazione dell’assessore all’Ambiente del Comune di Brescia Gianluigi Fondra.

Tra le grandi novità di quest’anno, l’attenzione verso l’alimentazione e la sezione Chiarissima Green, dedicata alla sostenibilità, con un programma di conferenze, workshop, free class (yoga, taijíquan, biodanza), performance e spettacoli; per i visitatori, anche corner commerciali e un’area dedicata alla gastronomia bio e vegan.

Chiarissima Green rappresenta un’ulteriore espansione dei contenuti della kermesse: una specifica sezione dedicata agli operatori della green economy per dare l’opportunità ai visitatori di conoscere le nuove opportunità nel campo delle energie rinnovabili, del risparmio energetico, della sostenibilità ambientale, degli incentivi e delle direttive della Comunità Europea. Gli espositori saranno ospitati in una grande tensostruttura nel parco della villa, dove sarà allestita anche un’area giochi per coinvolgere i più piccoli in attività didattiche e ludiche.

Da anni viene, inoltre, riservata un’attenzione particolare ai bambini e ai disabili, per i quali sono predisposte attività specifiche.

Oltre cento gli appuntamenti in programma