Mi scrive Chitan, femmina, 31 anni, mano destra

grafo_chitan

Chitan mi presenta un problemino che, da qualche tempo, la infastidisce: fa errori nello scrivere, saltando lettere, o scambiandole con altre.
E mi chiede da cosa può derivare. Intanto, facciamo una premessa: la disgrafia, lieve o totale, può derivare da un problema neurologico che, a sua volta, può prendere le mosse da un non eccelso ossigenamento cerebrale.

Chi è stato in coma, per incidente o per shock anafilattico, l’alcolista, dopo anni di malattia, presentano scambio ed errori di formulazione delle lettere.
Ma anche chi ha subito un trauma psicologico, o un dolore grande lo fa.
…Mille cause, una sola risultanza. L’analisi grafica può decodificare il problema.
Poiché questa grafia risulta con i Segni :

  • costrizione
  • cautela
  • capacità di vedere le cose in ampio quadro
  • autodisciplina imposta
  • iperemotività

sarei più sul definire questa problematica come derivante da fretta, da disabitudine al mezzo scrittorio, da estrema sensibilità nei confronti di ciò che accade attorno alla persona, che da patologia. Vero è che mi permetto di consigliare Chitan di non accostarsi né all’alcool, né a medicinali calmanti se non a stomaco pieno…a rischio di acuire il problema, con sovrapposizione di cause.

Inoltre, la grafia dice che Chitan è:

  • ricca di calore affettivo, che dona a chiunque le sembri degno
  • capace di selezionare le persone, con netto rifiuto per coloro che non siano “puliti” nel cuore e nel corpo
  • lievemente permalosa
  • cordiale ed educata, anche nella forma
  • capace di creare collegamenti logici tra fatti e situazioni, oltre che tra argomenti in via di apprendimento ed argomenti già facenti parte del suo bagaglio culturale
  • costretta a subire situazioni che non ama e verso le quali non ha propensione (lavoro? Famiglia?)
  • molto femminile nell’animo e nelle situazioni, per quanto alcuni atteggiamenti grafici facciano intuire forza e risolutezza, decisamente più animus che anima (jung)
  • capace di riflessioni filosofiche intense, ma non di fantasticherie inutili
  • capace di mediare la comunicazione, i messaggi, in modo che arrivino all’interlocutore
Anna Grasso Rossetti
Dopo l'insegnamento mi sono dedicata alla libera professione di: psicologa, perito grafico, esperto del segno presso i Tribunali, docente di psicologia della scrittura, di comunicazione fattiva e tecniche di rilassamento, consulente in Sessuologia, psicologa dello Sport. Sono iscritta al Collegio Lombardo Periti Esperti e Consulenti.